/ Economia

Economia | 22 gennaio 2021, 07:00

COVID e motori, gioie e dolori

Il Covid-19 è stato un vero tsunami anche per tutti i settori produttivi e non ha mancato di tirare un colpo basso anche all’industria dei motori.

COVID e motori, gioie e dolori

Il Covid-19 è stato un vero tsunami anche per tutti i settori produttivi e non ha mancato di tirare un colpo basso anche all’industria dei motori. Tant’è che, ed è proprio il caso di dirlo per rimanere in tema, ha costretto a una brusca sgommata anche un colosso come la Ferrari, obbligata a interrompere la produzione per un paio di mesi. « Back on track » è stata la dimostrazione lampante del fatto che il famoso marchio automobilistico tiene a cuore i suoi dipendenti: un’operazione sanitaria che ha tracciato un identikit sullo stato di salute di tutti i lavoratori. E non solo quella del suo organico. In aprile scorso nel pieno della pandemia, ha deciso di riqualificare alcuni reparti e riconvertirli per la produzione di valvole per respiratori e raccordi per le maschere di protezione, contribuendo alla lotta contro il coronavirus.

Le prospettive per questa nuova stagione

« Back on track », a correre in pista in questo nuovo 2021 saranno anche le speranze nutrite da Binotto & company che progettano un nuovo motore per la monoposto spinto da cinquanta cavalli in più. Potrebbe essere quella la « marcia in più » che consentirebbe al Cavallino di ritornare sul podio dopo un periodo a digiuno di risultati in Formula Uno. Molti tipi di pneumatici vengono utilizzati durante la stagione. Però, un pneumatico può essere di 4 stagioni, inverno o estate.

Tokio Auto Salon

Brutte notizie invece per chi avrebbe voluto visitare il « Tokio Auto Salon » in quella che sarebbe stata la sua trentottesima edizione. La kermesse automobilistica che si sarebbe dovuta svolgere proprio in questi giorni di gennaio, è stata infatti annullata in via precauzionale a causa dell’impennata di contagi nel Paese del Sol Levante. La manifestazione era il raduno mondiale degli amanti del tuning ma soprattutto degli « editor » delle automobili. La fiera delle genialate effettuate sui motori, tanto per intenderci.

Conclusione

Non sembra verrà invece annullato il compleanno della Guzzi nazionale che quest’anno spegnerà le cento candeline, non quelle del motore ovviamente. Gli appassionati e nostalgici potranno riunirsi nella zona del Porto Antico a Genova, dove potranno ammirare la sfilata di un centinaio di esemplari di moto Guzzi selezionate da ASI e per l’occasione anche uno stormo di aerei storici che sovrasterà i cieli del prossimo maggio 2021.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium