/ Eventi

Eventi | 23 gennaio 2021, 07:15

Cosa fare nel tempo libero del fine settimana, in Granda

Sabato 23 e domenica 24 gennaio siamo sempre in zona arancione con forti limiti negli spostamenti, ma non mancheranno eventi virtuali e non per chi rimane a casa o comunque all’interno del proprio comune

Immagine generica

Immagine generica

I giovani musicisti fratelli Nicolò e Simone Bottasso, di Fontanelle di Boves, da anni attivi a livello continentale, annunciano che domenica 24 gennaio inizierà la loro rassegna digitale «Di Visi e d'Istanti», una serie di dirette YouTube che vedrà la partecipazione di ospiti nazionali ed internazionali, con i quali dialogheremo di Arte e Musica e presenteremo nuovi brani, registrati e filmati in alta qualità per l'occasione.

Tra gli ospiti, la cantante salentina Maria Mazzotta, il sassofonista Gian Luigi Carlone (della «Banda Osiris»), il duo cileno Sankara ed il vincitore dell'ultima edizione di «Musica Contro le Mafie», Davide Ambrogio. Per seguire l’evento, con inizio alle 21.30, sarà sufficiente richiedere il link con un'offerta tramite PayPal (paypal.me/duobottasso).

Scopri di più su: www.duobottasso.com      

Dopo l'evento inaugurale della settimana del Fitwalking del Cuore 2021, la solidarietà non si ferma e fino al 24 gennaio è ancora possibile inviare un messaggio privato alla pagina FB "Fitwalking del Cuore" con una foto mentre si cammina con il pettorale e le mani a cuore.
Le immagini saranno pubblicate tutte insieme nell’album “Le Foto del Cuore” a partire dal 25 gennaio sulla stessa pagina FB e segnalate agli autori. Omaggi per le foto più votate.

Scopri tutte le iniziative su: www.facebook.com/Fitwalkingdelcuore

Proseguono le attività per bambini e ragazzi in diretta online, organizzate intorno alla mostra “E luce fu. Giacomo Balla, Lucio Fontana, Olafur Eliasson, Renato Leotta” per permettere ai più piccoli di scoprire le magie dei raggi di luce e di fare esperimenti con le ombre. Sabato 23 gennaio alle 16 va in scena "Arcobaleni", una lettura animata di Elisa Dani che, grazie alle magie delle luci colorate, si trasforma in uno spettacolo. Cosa succede se un giorno i colori litigano in modo furibondo perché ognuno dice di essere il migliore? Potrebbe succedere che tutto il mondo diventi rosso, o verde o blu! Ma c’è da sperare che tutto passi…anche questo temporale, per far tornare l’armonia tra i colori! Anima mia fatti color... colore dell’arcobaleno naturalmente! L'appuntamento è sulla piattaforma Gmeet in diretta da Il laboratorio della luce. La partecipazione è gratuita, è necessario iscriversi.  Info: mostraelucefu@gmail.com e www.fondazionecrc.it

Vuoi ampliare le tue conoscenze sul vino? Ecco un corso che fa per te!

#VINODENTRO è il corso ONAV (Organizzazione Nazionale Assaggiatori di Vino) di conoscenza del vino interamente in modalità a distanza; l’iniziativa, prevede 21 lezioni per poter acquisire il titolo di “wine connoisseur”. Di queste, quindici sono teoriche e asincrone, quindi disponibili in modalità e-learning quando si desidera, una in modalità mista e cinque invece sono in diretta e prevedono l’assaggio di vini, guidati da un docente tutor personale. L’assaggio è reso possibile grazie all’invio di un kit con una selezione di 20 bottiglie da 50 ml più una in formato commerciale, spedite comodamente a casa. Il corso vede alternarsi undici docenti selezionati tra i più importanti nomi della ricerca e della formazione: professori universitari, consulenti enologi e viticoli, esperti e maestri assaggiatori.

Info e costi: www.onav.it , pagina FB o scrivere a segreteria@onav.it

Sempre a proposito di vino, è da visitare il sito delle “Donne del vino”, un’associazione senza scopi di lucro che promuove la cultura del vino e il ruolo delle donne nella filiera produttiva enologica e della società tutta. Con “Le Ricette del vino” intende dare un utile contributo alla salvaguardia della cultura materiale italiana e alla conoscenza dei territori del vino attraverso la valorizzazione degli abbinamenti storici fra vino e cibo. Nasce così il primo ricettario al mondo che parte dal vino per arrivare al cibo e insegna a preparare la cucina tipica più adatta a gustare i vini della stessa regione. “Le ricette del vino” sono raccolte e pubblicate con cadenza bisettimanale (il martedì e il venerdì) sul nuovo sito dell’associazione www.ledonnedelvino.com in una sezione dedicata.

Per rimanere in ambito gastronomico è da consultare il sito a cura del Comune di Nucetto, dedicato al prodotto principe del paese: il cece. Il sito propone una panoramica a 360 gradi di tutto quanto ruota attorno al “cece”, da come è nato il progetto, al suo perché, alla sua storia “cece” e all’Associazione di valorizzazione e tutela del cece che ne cura tutta la filiera. Una ricca rubrica di ricette permetterà di provare il cece, la sua farina e gli altri prodotti che l’attività dell’Associazione produce e cura tra cui il grano saraceno e il mais ottofile.

Scopri di più su: www.cecedinucetto.it

Lunedì 18 gennaio, con l’apertura ufficiale delle iscrizioni, è partita la sfida al grande Carnevale Indoor 2021 di Saluzzo e Rivoli, il cui regolamento e tutte le informazioni utili per poter partecipare sono pubblicate su www.carnevaleindoor.it

“Il Carnevale delle 2 Province” quest’anno si presenta online più ricco e originale che mai, animato dalla voglia di fare festa e dalla volontà di non lasciare “solo” nessuno. Nutrite da fantasia e passione, la Fondazione Amleto Bertoni e la Proloco di Rivoli hanno organizzato il 93° Carnevale Città Saluzzo e il 67° Carnevale di Rivoli all’insegna dell’innovazione in formato “take away”, senza rinunciare a nulla, neppure ai carri con i loro gruppi di giovani entusiasti. La formula è semplice e prevede che tutti coloro che vogliono partecipare mandino una foto della loro maschera, carro, costume, etc.

Domenica 7 febbraio avrà luogo la presentazione della Castellana e delle altre maschere con una prima diretta Facebook, mentre domenica 14 gli elaborati in gara verranno presentati in diretta online tramite un contest su Facebook, dove andrà in scena una grande sfilata al termine della quale si svolgeranno le premiazioni di ogni categoria. 

A Bene Vagienna non potrà avere luogo la Fiera della Beata Paola, momento di grande devozione molto sentito nel paese, a causa dell’emergenza sanitaria, ma sono in programma alcune iniziative per i residenti del Comune. All’interno della chiesa di San Francesco è stato allestito un piccolo angolo con i costumi di Paola e del Conte insieme ad una mini mostra di lavori svolti dai ragazzi della scuola primaria. Domenica 24 gennaio il paese sarà comunque vestito a festa con le bandiere dei rioni alle finestre. L’Associazione artigiani e commercianti benesi, lancia una proposta ideata in collaborazione con i ristoratori benesi e chi vorrà potrà mangiare la tradizionale minestra di trippe di Bene consegnata direttamente a casa dai volontari dell’Associazione. La consegna sarà possibile anche nei piccoli comuni limitrofi.

Una vetrina online degli espositori dei mercati dell’antiquariato: è l’ultima trovata di Cherasco Eventi per cercare da un lato di ovviare un minimo alla contingenza, dall’altro di dare nuovi sbocchi a questi appuntamenti tradizionali purtroppo fisicamente sospesi da mesi a causa della pandemia. Cherasco Eventi ha attivato un sito www.grandimercatidicherasco.it che mira ad affermarsi come riferimento in rete per gli appassionati del settore. Un punto d’incontro a prova di virus tra offerta e domanda, dove ricercare comodamente pezzi curiosi, utili e da collezione, essere rintracciati da visitatori che hanno perso il contatto dato dalla bancarella e, ovviamente, ricevere le ultime notizie in merito ai “mercatini” e alla loro auspicata, prossima ripartenza dal vivo.

A Paesana la proloco ha lanciato un originale concorso per la creazione di pupazzi di neve

Le regole sono semplici: deve essere alto almeno un metro, deve avere occhi, naso, bocca e braccia, ed indossare almeno tre accessori (come cappello, sciarpa, bastone). Viene anche consigliato di crearlo in una posizione visibile dalla strada, in modo che passanti e curiosi possano osservare l’eventuale vincitore del contest. Per prendere parte si deve mandare una foto via FB alla pagina “Pro Loco Paesana” o ancora meglio se condiviso nelle storie Instagram con il tag della “proloco_paesana”. Si ha tempo fino al 25 gennaio per partecipare; ci saranno dei piccoli premi per le migliori quattro creazioni. Info: www.facebook.com/prolocopaesanacn

Domenica 24 gennaio a Borgo San Dalmazzo si terrà la manifestazione “Un lumino per la Memoria”, per commemorare le vittime dell'Olocausto.

Dalle 15,30 alle 17,30 l'amministrazione comunale accoglierà i singoli cittadini che vorranno recarsi presso il Memoriale della Deportazione (presso la stazione ferroviaria) consegnando ad ognuno un lumino da accendere e deporre accanto ai nomi di coloro che furono deportati, come ricordo e rinnovato impegno nel promuovere pensieri e azioni di pace e non violenza. A causa del Covid non sarà possibile fare la tradizionale marcia dei lumini per le strade del paese e dovranno essere rispettate tutte le regole previste dall’ultimo DPCM.

Aggiornamenti su: www.facebook.com/UfficioTuristicoBorgoSanDalmazzo

Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium