/ Cronaca

Cronaca | 25 gennaio 2021, 19:43

Una donna ferita nell’incidente che ha bloccato la provinciale tra Cherasco e Narzole

Accertamenti dei Carabinieri in corso per stabilire l’esatta dinamica e la responsabilità di un conducente che non si sarebbe fermato dopo il sinistro

Immagine d'archivio

Immagine d'archivio

E’ al vaglio dei Carabinieri di Cherasco l’esatta dinamica dell’incidente verificatosi oggi (lunedì 25 gennaio) lungo la strada provinciale che collega la città delle Paci a Narzole.

Probabile causa del sinistro, verificatosi intorno alle 13.30, un sorpasso azzardato messo in atto dai conducenti di due autovetture, non accortisi dell’analoga manovra messa in atto dall’altro. Uno di questi dopo l’incidente si sarebbe peraltro dileguato, senza fermarsi a prestare soccorso.

Fuori strada sono finite due vetture: una berlina Mercedes guidata da un uomo di circa 50 anni, uscito illeso dall’incidente, e una Fiat 500X che, condotta da una quarantenne, si è capottata più volte prima di terminare la propria corsa fuori dalla carreggiata.

La donna alla guida è stata soccorsa dai sanitari del 118 che ne hanno disposto il trasferimento in ospedale con l’elisoccorso intanto fatto giungere sul posto. La donna è stata giudicata in codice giallo. Almeno in apparenza le sue condizioni non risultavano particolarmente gravi.   

Sul posto è intanto giunta una squadra dei Vigili del Fuoco provenienti dal Distaccamento di Alba, per la messa in sicurezza dei veicoli.

Il traffico sulla tratta è stato bloccato per qualche ora, per agevolare le operazioni di soccorso e consentire i rilievi del caso. I Carabinieri stanno ora compiendo accertamenti per stabilire l’esatta dinamica dello scontro e risalire all’auto che avrebbe avuto una parte nel causarlo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium