/ Attualità

Attualità | 26 gennaio 2021, 15:13

Salvi gli stipendi del Sacra Famiglia di Mondovì. Il presidente Bottero: "Continueremo a lavorare per il futuro della struttura"

Si stanno formalizzando le pratiche per la concessione di credito con la BAM che gestisce il servizio tesoreria dell'ente. In questo modo verranno garantiti gli stipendi del personale

Salvi gli stipendi del Sacra Famiglia di Mondovì. Il presidente Bottero: "Continueremo a lavorare per il futuro della struttura"

Ottime notizie per i dipendenti del Sacra Famiglia di Mondovì.

La struttura, infatti, dopo aver saldato le tredicesime del mese di dicembre, anche grazie alle preziose donazioni di tre privati cittadini, riuscirà a coprire gli stipendi del mese di gennaio. 

Ad annunciarlo è il presidente del Cda della struttura, Diego Bottero, che spiega: "Stiamo formalizzando le pratiche per la concessione di credito per liquidità a favore della nostra struttura pubblica, attraverso la BAM, che gestisce il servizio tesoreria dell'ente. Nei prossimi giorni sarà quindi possibile corrispondere a tutti i nostri collaboratori gli stipendi relativi al mese in corso, mentre il saldo delle tredicesime è già stato corrisposto nei giorni passati". 

Una notizia importante per la struttura che è stata messa in difficoltà economica a causa dell'emergenza sanitaria. 

Il presidente del Cda, dopo l'interessamento dei vari enti quali comune, Regione e sindacati aggiunge: "Ringraziamo tutti i nostri dipendenti per la preziosa collaborazione dimostrata in questi momenti difficili e auspichiamo che l'impegno costante dell'ente possa superare qualsiasi polemica. Credo che questo sia un buon risultato, che ci garantisce il tempo necessario per un piano di rientro che dovrà essere finanziato a copertura del deficit del covid. Ringrazio il cda per l'enorme lavoro svolto, il nostro direttore per la ricerca di soluzioni fattibili, l'amministrazione comunale, la Regione per il tramite di Finpiemonte. E ancora un grazie al nostro personale per la pazienza dimostrata, il sindacato per le proposte e soluzioni poste alla nostra attenzione. Continueremo a lavorare ogni giorno per garantire il futuro della casa di riposo e dei nostri ospiti al centro del nostro servizio pubblico".

Arianna P.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium