/ Attualità

Attualità | 28 gennaio 2021, 15:44

Mondovì, qualità del servizio internet e trasferimento materna dei “Piani”: se ne parlerà domani in consiglio comunale

Tra gli argomenti all'ordine del giorno anche la nomina dei componenti della commissione edilizia

Mondovì, qualità del servizio internet e trasferimento materna dei “Piani”: se ne parlerà domani in consiglio comunale

Si svolgerà domani la prima seduta del 2021 del consiglio comunale di Mondovì.

Gli argomenti all'ordine del giorno prevedono alcune comunicazioni sui prelievi dal fondo di riserva ordinario, di cassa e variazioni di competenza della giunta.

Si parlerà poi del regolamento per l’applicazione del canone patrimoniale di concessione, autorizzazione o esposizione pubblicitaria e di quello per l’occupazione delle aree e degli spazi appartenenti al Demanio o al patrimonio indisponibile, destinati a mercati, realizzati anche in strutture attrezzate.

Oltre al regolamento per la concessione del patrocinio della città e l’erogazione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari e altri vantaggi economici, si procederà all’elezione dei componenti della commissione edilizia.

All'ordine del giorno anche due interrogazioni presentate dal consigliere del PD Paolo Magnino, relative alla qualità del servizio della connessione internet nell’intero territorio cittadino e sulle iniziative sino ad ora intraprese per migliorarne l'efficacia e sul trasferimento della scuola infanzia dei “piani”.

IL PUNTO

La scuola primaria di Breo, ospitata da anni presso i locali delle Suore Francescane, lo scorso anno ha presentato disdetta del contratto di affitto.

L’amministrazione ha dunque deciso di spostare la scuola sotto la primaria delle “Trigari” i cui locali, in corso Statuto, sono di proprietà del comune. Per l’operazione lo scorso anno era stata stanziata una cifra di circa 160 mila euro in una variazione di bilancio, per dar corso ai lavori di ristrutturazione propedeutici al trasferimento della scuola.

Magnino chiede chiarimenti in merito, per capire se “il trasferimento rappresenti una scelta provvisoria e temporanea, nell’attesa di trovare una collocazione migliore, o assuma la caratteristica di una scelta definitiva per la localizzazione della scuola dell’infanzia dei “Piani”.  

E aggiunge: “Quanti bambini (capienza massima) potranno iscriversi alla scuola dell’infanzia presso l’edificio delle Trigari? Saranno mantenute le attuali due sezioni? Quali lavori edili, in dettaglio, sono previsti? Quando è prevista la realizzazione dei lavori necessari? Quali locali, all’interno del plesso delle Trigari, occuperà la nuova scuola? Come saranno utilizzati e divisi gli spazi disponibili presso le “Trigari” (aule, salone, biblioteca, dormitorio, laboratori, servizi igienici ecc.)?  

Inoltre, la nuova scuola dell’infanzia sarà dotata di una cucina interna per la preparazione dei pasti per i bambini (come accade presso tutte le altre scuole dell’infanzia cittadine? Infine, i bambini frequentatori della scuola potranno contare su uno spazio, un’area verde, un giardino per le loro attività all’aperto?”.

La seduta si svolgerà in forma telematica e inizierà alle 18. 

AP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium