/ Economia

Economia | 28 gennaio 2021, 12:00

10 consigli da seguire prima di iniziare a fare trading

Il trading è ormai da qualche anno un'attività sdoganata dal grande pubblico. Molte persone in Italia e nel mondo hanno iniziato a investire nei mercati finanziari, sfruttando la grande proposta di piattaforme online che ti permettono di investire in qualsiasi strumento esistente in pochi minuti.

10 consigli da seguire prima di iniziare a fare trading

Il trading è ormai da qualche anno un'attività sdoganata dal grande pubblico. Molte persone in Italia e nel mondo hanno iniziato a investire nei mercati finanziari, sfruttando la grande proposta di piattaforme online che ti permettono di investire in qualsiasi strumento esistente in pochi minuti.

Per quanto possa essere un'incredibile fonte di guadagno, il trading è soprattutto un’attività ad alto rischio. Se infatti con le giuste intuizioni potrete guadagnare ingenti somme di denaro, è anche vero che se non si seguono determinate regole si rischia di perdere tutto il proprio capitale in poche ore.

Prima di iniziare a fare trading è assolutamente consigliabile studiare attentamente la materia. Niente è pericolo quanto un trader inesperto che investe sui mercati seguendo intuizioni o segnali offerti gratuitamente da qualche guru su Telegram.

Abbiamo deciso di fare un elenco di 10 consigli che dovete assolutamente seguire prima di iniziare a investire online. Ce ne sarebbero molti altri, ma abbiamo cercato di sintetizzare quelli più importanti, che non dovete prendere sottogamba.

Studia, studia e … studia

La parola d’ordine per qualsiasi trader è studiare.

Come prima cosa dovete fare vostri termini come PIP, Stop Loss, Take Profit, Money Management e tante altre terminologie che sono alla base dell’operatività quotidiana di un trader. Una volta appreso il glossario base potete passare a studiare le basi fondamentali di questo immenso mondo.

Imparerete presto che esistono due scuole di pensiero attorno al trading: l’analisi tecnica e l’analisi fondamentale. La prima si basa sullo studio dei prezzi e di come si evolvono in figure geometriche decifrabili, ma soprattutto prevedibili. La seconda invece si base sullo studio degli eventi macroeconomici che sono alla base dei cambiamenti dei prezzi.

È opinione comune che entrambi le tipologie di analisi, soprattutto se usate insieme, possono aiutarti a prendere decisioni più profittevoli. Non vi resta che … studiare!

Scegli la piattaforma giusta

Una volta che avrete appreso le basi del trading, sicuramente avrete una gran voglia di iscrivervi alla vostra prima piattaforma di trading online.

Questo è un passo fondamentale in quanto non tutte le piattaforme sono uguali. Rischierete addirittura di imbattervi in vere e proprie truffe. Un broker che sta prendendo sempre più piede anche nel mercato italiano è Fortissio. Perché ci sentiamo di consigliarlo?

Innanzitutto, Fortissio gode di licenza HCMC, l’equivalente della CONSOB italiana. Questo primo dato è fondamentale perché la licenza certifica la bontà del broker e soprattutto mette al riparo i clienti da diverse problematiche che potrebbero verificarsi con broker non autorizzati. 

In secondo luogo, grazie a Fortissio potrete investire in tutti gli strumenti finanziari: CFD sulle valute, CFD sulle azioni, CFD sulle materie prime, ma anche derivati sintetici e ETF. Avrete solo l’imbarazzo della scelta e potrete diversificare il portafoglio al meglio.

Per finire, Fortissio mette a disposizione dei propri clienti una vasta gamma di strumenti che aiutano l’investitore nella sua operatività. Strumenti come l’Antichartist, che effettua in tempo reale e in modo completamente automatico un’approfondita analisi dei mercati, filtrando i pattern più importanti e dando ottime indicazioni di operatività su qualsiasi mercato.

Capisci fin da subito l’importanza del Money Management

In molti pensano che basti studiare qualche figura geometrica sui grafici o qualche semplice fenomeno macroeconomico per mettersi al riparo da pericolose perdite. Non è così.

Un fattore determinante, che decreterà il vostro successo nel mondo degli investimenti finanziari, è il Money Management, ovvero la vostra gestione del denaro.

Per quanto potranno essere accurate le vostre previsioni, infatti, i mercati nel breve periodo potrebbero andarvi costantemente contro. Ci saranno periodi che non riuscirete a chiudere un’operazione in guadagno e vedrete il vostro capitale costantemente scendere.

È in quei momenti che avere una gestione del denaro accurata, e soprattutto moderata e senza rischi, farà la differenza.

Esistono diverse strategie, ma come regola base potete tenere a mente che una singola operazione non dovrebbe mai farvi perdere più del 2% del capitale. Se andate oltre lo fate a vostro rischio e pericolo.

Esercitati con il conto Demo

Ogni piattaforma di trading fornisce ai propri utenti un conto Demo per potersi esercitare. Questa tipologia di conti è in tutto e per tutto identica a quella dei conti normali. L’unica differenza è data dal fatto che non andrete a investire soldi veri ma, appunto, finti.

Per quanto vi possiate sentire confidenti con i mercati, il nostro consiglio è di spendere sempre un po' di tempo con i conti Demo. Anche solo per conoscere meglio le funzionalità della piattaforma. Si potrebbero verificare delle situazioni in cui dovrete uscire o entrare da un mercato in pochi istanti, ed è meglio che siate a vostro agio con l’utilizzo del broker che state utilizzando.

Una volta che avrete raggiunto un livello di competenza soddisfacente potrete iniziare a investire parte del vostro capitale, seguendo le regole che avrete prontamente studiato prima di apre il conto.

Utilizza sempre gli Stop Loss

Che cosa sono esattamente gli Stop Loss? Non sono altro che un’istruzione che potete inserire in piattaforma che indica il limite oltre il quale l’operazione viene chiusa in automatico per non andare incontro a ingenti perdite.

Il nostro consiglio è di usare sempre questa opportunità. I mercati finanziari sono molto volatili. In un qualsiasi momenti ci può essere un movimento di prezzo molto importante che potrebbe farvi guadagnare molto, ma al tempo stesso farvi perdere tutto il capitale.

Per questo motivo dovete assolutamente inserire per ogni vostro investimento questa “protezione”, che vi mette al riparo dalla perdita di una percentuale di capitale troppo elevate.

Fissa sempre un Take Profit

Il Take Profit, contrariamente allo Stop Loss, non è altro che un’istruzione che viene inserita in macchina che chiude la posizione una volta raggiunto un erto obiettivo di guadagno.

L’avidità, come vedremo nel paragrafo seguente, è uno dei problemi che colpisce maggiormente anche i trader più bravi. Se il prezzo di sta muovendo nella direzione che avete previsto, non vuol dire che questa tendenza durerà per sempre.

Quando aprite una posizione dovrete sempre avere a mente il vostro obiettivo. Una volta raggiunto, se non avrete fissato in precedenza uno Take Profit, rischiate di perseverare nella vostra posizione, rischiando di incorrere in un repentino cambio di rotta. 

Cercate di eliminare i sentimenti

I sentimenti e le emozioni sono il più grande nemico del trader. È difficilissimo operare eliminando completamente la parte emotiva. Anche i professionisti posso inciampare in scelte sbagliate, dettate dalla rabbia o dall’impazienza.

Eppure, dovete cercare di limitarla al minimo. Rabbia, avidità, tristezza, ansia, impazienza. Sono tutte emozioni che vi faranno prendere decisioni sbagliate. Il trading è studio e dedizione. Solo in questo modo sarete in grado di interpretare i movimenti dei prezzi nel modo corretto e guadagnare da queste evoluzioni.

Rimani sempre aggiornato sulle notizie macroeconomiche

Non esiste trader al mondo che neghi l’influenza degli accadimenti politici ed economici sui prezzi dei mercati.

La conferenza stampa di un Presidente di un paese straniero, l’uscita di dati di importanti centri di statistica, i tassi di inflazioni dichiarati dalle banche centrali. Sono tutte informazioni cruciali, su cui dovrai per forza di cose rimanere aggiornato.

Se pensi che fare trading sia un’attività che ti impiegherà solo pochi minuti al giorno e qualche click sei già sulla cattiva strada. Il mondo offre di continuo notizie che influenzano i mercati. Ignorare questo dato di fatto sarebbe un grosso errore.

Accetta le perdite

Le perdite fanno parte del gioco. Nessuno è in grado di prevedere quello che accadrà ai mercati finanziari con assoluta certezza. Questo vuol dire che molti dei tuoi investimenti ti faranno perdere soldi.

Questo non vuol dire che ti devi scoraggiare. Al contrario, ogni qualvolta ti troverai davanti ad un’operazione che chiude in perdita, cerca di vederla come un’opportunità per cercare di capire come mai il prezzo si è mosso in quel modo.

A volta si impara di più dalle perdite che dai guadagni.

Poniti degli obiettivi di lungo periodo

Così come il Take Profit rappresenta il tuo obiettivo di brevissimo periodo, è molto utile crearti un piano ben chiaro di quello che vuole essere la tua attività di trading.

Potresti vedere il trading come un modo per arrotondare lo stipendio, oppure come un vero e proprio lavoro. Quale che sia il tuo obiettivo, devi averlo ben chiaro nella tua testa.

Solo così potrai raggiungere i tuoi primi risultati.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium