/ Economia

Economia | 29 gennaio 2021, 07:00

Perché utilizzare il massaggiatore per cervicale e schiena: funzioni e benefici

I dolori di cervicale e di schiena possono riferirsi al freddo, agli sbalzi termici, all’umidità e perfino allo stress: si tratta di situazioni molto diffuse e comuni, che inducono ad un utilizzo talvolta eccessivo e inutile di farmaci.

Perché utilizzare il massaggiatore per cervicale e schiena: funzioni e benefici

Oggi praticamente tutti soffrono di problemi a schiena e cervicale, dovuti spesso ad abitudini di vita non del tutto salutari, ad esempio una postura non corretta e mantenuta per molte ore che provoca contratture e tensione muscolare. 

Altre cause dei dolori di cervicale e di schiena possono riferirsi al freddo, agli sbalzi termici, all’umidità e perfino allo stress: si tratta di situazioni molto diffuse e comuni, che inducono ad un utilizzo talvolta eccessivo e inutile di farmaci. 

Per rimuovere la tensione e ridurre le sensazioni di malessere, la soluzione migliore è quella di ricorrere a tecniche rilassanti, quali possono essere esercizi posturali e massaggi, ma non sempre si ha la possibilità di ricorrere ad un massaggiatore esperto. 

Per i problemi causati da una cervicalgia moderata e in assenza di patologie particolari, un'ottima soluzione è quella di ricorrere ad un massaggiatore per cervicale e schiena elettrico, ideale da tenere sempre con sé e utilizzare in ogni momento, anche in ufficio e durante i viaggi in auto. 

Il massaggiatore per cervicale e schiena è disponibile in diverse varianti, sia in forma di U o di collare, da posizionare direttamente sul collo, sia nel modello dotato di manico, utilizzabile per tutto il corpo, ideale per riattivare la circolazione e per infondere una piacevole sensazione di benessere e di energia. 

 

Programmi e funzioni di un massaggiatore per cervicale e schiena

In pratica, il massaggiatore elettrico produce un effetto che simula i movimenti e la pressione del massaggio manuale, grazie alla presenza di piccoli rulli o sfere che si muovono in direzioni diverse o vibrano. I dispositivi dotati di un maggior numero di sfere determinano un massaggio più intensivo ed energico.

I modelli più moderni e sofisticati permettono di scegliere tra diversi programmi, che riproducono il movimento di diverse categorie di massaggio, compreso il massaggio shiatsu, ideale per chi preferisce le tecniche più note e legate ad antiche tradizioni.

L'ulteriore possibilità di regolare l’intensità del massaggio e di scegliere il tipo di rotazione delle testine permette di personalizzare il risultato e di ottenere effetti diversi. Alcuni massaggiatori elettrici sono inoltre muniti di timer e consentono, ad intervalli di qualche minuto, di modificare la direzione di rotazione delle testine automaticamente. 

La presenza di una funzione riscaldante è ideale soprattutto per chi soffre di contratture causate dagli sbalzi di temperatura e dal freddo, oltre ad offrire una sensazione particolarmente piacevole. 

 

Sistema di alimentazione a batteria per una maggiore praticità

Alcuni massaggiatori elettrici per cervicale e schiena sono dotati di cavo di alimentazione da collegare ad una presa di corrente, nella maggior parte dei casi il sistema di alimentazione è a batteria ricaricabile. La possibilità di caricare il dispositivo anche utilizzando la presa del cruscotto dell’auto rende questi strumenti particolarmente versatili e pratici, soprattutto per chi viaggia spesso. 

È infatti importante portare sempre con sé il massaggiatore elettrico, per prevenire il verificarsi di disturbi cervicali dovuti allo stress, tipici dei viaggi di lavoro e piuttosto frequenti anche in vacanza.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium