Attualità - 29 gennaio 2021, 16:42

200 studenti dialogano online con Saviano alla Fiera dell'Editoria di Cavallermaggiore

Ragazzi delle scuole di Saluzzo, Savigliano e Racconigi hanno discusso con lo scrittore del suo ultimo libro "Gridalo"

200 studenti dialogano online con Saviano alla Fiera dell'Editoria di Cavallermaggiore

In attesa di capire quanti e quali eventi potranno svolgersi in presenza in questo primo semestre 2021, la Fiera Piemontese dell'Editoria, rassegna dedicata al mondo della scrittura che ogni anno si svolge a Cavallermaggiore, ha scelto di ricorrere al digitale per confermare i propri appuntamenti con il mondo delle scuole.

Ieri mattina, giovedì 28 gennaio, più di 200 ragazzi e ragazze del triennio delle scuole superiori di Saluzzo, Savigliano e Racconigi hanno avuto occasione di ascoltare e interagire con lo scrittore e giornalista Roberto Saviano, da alcune settimane in libreria con la sua ultima fatica letteraria, "Gridalo" (Bompiani).

Saviano, che proprio in questi giorni sta tenendo una serie di incontri online su Instagram aperti a tutto il pubblico delle scuole, ha accettato l'invito a partecipare portato quest'autunno dalla responsabile dell'area scuole e ragazzi della Fiera dell'Editoria, Maria Giulia Brizio. L'incontro, tenuto in forma privata con gli studenti, è durato quasi due ore, dense di spunti e riflessioni.

"Siamo felici di aver creato questa occasione di stimolo per ragazzi e docenti. Non posso che ringraziare con tutto il cuore Roberto Saviano per la disponibilitá nel rispondere alle domande dei ragazzi e la qualitá delle sue riflessioni. In un momento difficile come questo era importante dare un segnale positivo" ha affermato Davide Sannazzaro, Sindaco di Cavallermaggiore e promotore dell'iniziativa.

L'incontro, che ha ufficialmente aperto la serie di appuntamenti dell'Anteprima scuole, è stata ospitata dal'Istituto Arimondi-Eula, che vedeva impegnati i propri studenti di ambo le sedi (Savigliano e Racconigi), giaá coinvolti nelle passate edizioni della Fiera..

Oltre a loro,l'Anteprima scuole ha allargato il proprio bacino di utenti coinvolgendo l'ITC Denina e l'IIS Soleri-Bertoni di Saluzzo.

Oltre all'incontro dal vivo, é stata confermata anche la partecipazione da parte degli studenti della scuola ristretta della Casa di Reclusione Rodolfo Morandi di Saluzzo: per loro Saviano registrerá un intervento ad hoc nei prossimi giorni.

Il garante dei detenuti per la Regione Piemonte, Bruno Mellano, è intervenuto portando i suoi saluti istituzionali e sottolineando come l'esperienza di "libertá vigilata" dell'ultimo anno abbia dato un assaggio a tutti i cittadini alla condizione in cui quotidianamente vive la popolazione carceraria: un ulteriore stimolo e opportunitá di riflessione sull'attualitá per i giovani studenti collegati.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU