/ Attualità

Attualità | 12 febbraio 2021, 18:31

Confartigianato incontra i sindaci del monregalese e del cebano

Discusse nel pomeriggio di ieri, in videoconferenza, importanti tematiche per il territorio con gli amministratori locali

Confartigianato incontra i sindaci del monregalese e del cebano

Nel pomeriggio di ieri, giovedì 11 febbraio, alle 18,  i vertici di Confartigianato hanno incontrato, in videoconferenza, i sindaci dell'area cebano-monregalese, per discutere di importanti tematiche di stretta attualità: dalla crisi del turismo nella fase pandemica alle gravi perdite subito nel mondo dell'artigianato che toccano il 90%.     

Tra le criticità emerse, i pesanti danni economici generati da una stagione invernale più che dimezzata, l’ampliarsi delle difficoltà per le imprese che lavorano non soltanto nei centri montani, ma anche nei comuni limitrofi che indirettamente usufruiscono del turismo della neve, l’assenza quasi totale dei flussi turistici liguri a causa dello stop al trasferimento interregionale, la parametrazione dei ristori non solo sull’ultimo anno, piuttosto scarso di precipitazioni, ma sul decennio precedente, l’assenza di una progettualità di manutenzione del territorio per renderlo pronto ad una futura ripartenza.

Un confronto significativo e importante, a cui hanno preso parte Giorgio Felici, presidente Confartigianato Imprese Piemonte, Luca Crosetto, presidente di Confartigianato Imprese Cuneo, Joseph Meineri, direttore di Confartigianato Imprese Cuneo che ha illustrato i dati inerenti gli artigiani del monregalese e delle valli, Paolo Manera presidente degli artigiani monregalesi e Sergio Rizzo presidente dell'area cebana. 

Obiettivo dell’iniziativa, organizzata dall’Associazione cuneese, il raccogliere le istanze dei vari territori legati all’economia della neve in un documento da presentare alle massime istituzioni locali per ottenere risposte tempestive ed efficaci. Hanno partecipato al dibattito i rappresentati dei Comuni di Frabosa Soprana, Frabosa Sottana, Mondovì, Montaldo di Mondovì, Niella Tanaro, Pamparato, Roburent, Roccaforte Mondovì, San Michele Mondovì, Torre di Mondovì, Vicoforte, Viola.

Confartigianato in questo 2021, oltre a mantenere i riflettori puntati sulle problematiche del territorio, si pone come obiettivo quello di ripartire, lavorando in stretta sinergia con i comuni, attraverso finanziamenti a fondo perduto per le piccole imprese, messi in campo per il prossimo triennio, puntando inoltre sul marketing digitale, accoglienza, turismo green e ambiente, incentivando anche le attività outdoor.

Proprio in quest'ottica sono state pensate le "Passeggiate Gourmet" dei Creatori di Eccellenza di Confartigianato Cuneo, iniziativa che coniuga le esperienze outdoor in provincia con la valorizzazione dei prodotti di eccellenza del territorio, all’insegna di benessere, qualità e sostenibilità.

La prima escursione, realizzata in collaborazione con Cuneotrekking.com, è in programma domenica 28 febbraio, a Fossano: si tratta del “Sentiero del Pescatore”, un itinerario che si sviluppa sulle sue sponde ai piedi della città, su stradine e sentieri poco frequentati. (Programma e calendario completo qui).

ap

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium