/ Attualità

Attualità | 16 febbraio 2021, 16:48

Marta Bassino è oro (a pari merito) a Cortina. La borgarina:"Mi sono tolta un peso, ora si pensa al gigante" (VIDEO)

La Fis assegna la vittoria sia alla borgarina che alla austriaca Katharina Liensberger. Marta Bassino: “Ho sempre pensato ai miei obiettivi, e ci sarà il gigante a cui pensare. Questo è uno sport di adattamento: il ghiaccio di ieri per me era ingestibile”.

Foto tratta dal sito www.fis-ski.com

Foto tratta dal sito www.fis-ski.com

Resta in oro la borgarina Marta Bassino, prima medaglia azzurra ai mondiali di Cortina 2021.   

Ma è di pochi minuti fa la notizia che la Fis (Federazione Internazionale Sci) ha deciso di assegnare contemporaneamente la vittoria anche alla austrica Katharina Liensberger.

Dopo avere strappato, in mattinata, il pass per la fase finale con l'ultimo tempo utile, Marta ha poi eliminato, sempre in rimonta, Meta Hrovat negli ottavi di finale, l'altra azzurra Federica Brignone nei quarti e la francese Tessa Worley in semifinale.

Avvincente anche l'ultimo atto della competizione, con Liensberger in vantaggio di 50 centesimi al termine della manche d'apertura. Ma, ancora una volta, la campionessa di Borgo San Dalmazzo ha saputo ribaltare la situazione, aggiudicandosi la gara.

Poco fa la conferma è arrivata anche ai microfoni della emittente RAI. La FIS ha cambiato il risultato finale pochi minuti dopo la gara, assegnando l’oro a pari merito a Marta Bassino e all'austriaca Katharina Liensberger.

“Ho cercato di dare il massimo dalla prima run. - ha commentato la vittoria Marta Bassono - Sapevo che la pista blu era più lenta e che sulla rossa si poteva recuperare. Indubbiamente ho avuto anche un po’ di fortuna, lo riconosco. Ma alle volte viene alle volte va. E io sono contenta oggi di averne avuta. Avevo iniziato a sentire un po’ il peso del fatto che non erano arrivate medaglie e oggi mi sono tolta il peso. Però ho sempre pensato ai miei obiettivi, e ci sarà il gigante a cui pensare. Questo è uno sport di adattamento: il ghiaccio di ieri per me era ingestibile”.

 

Arrivano anche le congratulazioni del sindaco Gian Paolo Beretta, dell’Assessore allo Sport Alessandro Monaco e dell’Amministrazione comunale di Borgo San Dalmazzo: "i più sinceri complimenti e tutta la gratitudine per aver onorato, ancora una volta, il nome della Città di Borgo San Dalmazzo."

Complimenti che arrivano anche dal presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e dall'Assessore Fabrizio Ricca: “Grande Marta. La neve sarà anche fredda. Ma la tua passione la infuoca e scalda il cuore del Piemonte e dell’Italia. Orgoglio cuneese. Orgoglio piemontese. Orgoglio italiano”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium