/ Economia

Economia | 17 febbraio 2021, 07:00

Investire in pochi click: come iniziare sulle piattaforme di trading italiane?

Le nuove piattaforme di investimento che sono arrivate sul mercato italiano hanno tutti i requisiti per sedurre sia i principianti che gli investitori più esperti.

Investire in pochi click: come iniziare sulle piattaforme di trading italiane?

Le nuove piattaforme di investimento che sono arrivate sul mercato italiano hanno tutti i requisiti per sedurre sia i principianti che gli investitori più esperti: minori costi operativi, praticità e trasparenza come conditio sine qua non, affidabilità e non solo. Ma cosa succede veramente una volta scaricata l'applicazione? Facciamo il punto sulla nuovissime piattaforme trading italiane che promettono tanto a chi si affaccia nel turbolento mondo degli investimenti online fatti da casa o in mobilità.

Registrazione super veloce

Apple, Android, fate la vostra scelta: le app di intermediazione finanziaria, ora disponibili anche in italiano, senza commissioni e con compatibilità su dispositivo mobile, sono disponibili su App Store e Google Play Store. Consigliamo chiaramente di informarsi bene, leggendo le recensioni online su siti autorevoli come Finaria: prima di fare il passo decisivo, meglio essere al corrente di tutto. La registrazione sulle piattaforme di trading online è molto veloce (ed anche sicura) ed è quello che possiamo vedere nel momento in cui ci apprestiamo a completare le fasi di registrazione. Se si hanno i documenti richiesti a portata di mano, non serviranno più di sette o otto minuti per aprire il proprio account di trading: un numero di telefono e un'e-mail, un documento di identità (passaporto o carta d'identità), un selfie, un conto corrente o un altro metodo di pagamento come Paypal, carta di credito ecc ecc, una prova di indirizzo ed il gioco è fatto. Tutto quello che si deve fare è scattare una foto di questi documenti dal cellulare e inviarla per dare il via alla validazione del conto. Appena ricevuta la conferma dal broker, il conto di trading in denaro reale sarà pronto a ricevere il primo deposito, si potrà effettuare un bonifico (senza importo minimo) che viene elaborato entro due giorni, o come detto si potranno usare metodi di pagamento alternativi e più rapidi.

Alla conquista dei mercati, ma in tutta sicurezza

Possiamo quindi iniziare a investire. Per tenere conto (e soldi) al sicuro può essere aggiunto un robusto livello di sicurezza tramite identificazione facciale o impronta digitale. Se si perde il cellulare, niente panico: ci si può connettere al proprio account di trading online utilizzando un altro cellulare e inserendo il proprio codice di identificazione personale, inviato al conto bancario di riferimento. I servizi sono sicuri e il denaro è al sicuro. La supervisione da parte di Consob, in Italia, e di CySec, l’authority cipriota a cui la maggior parte di broker si appoggia per ottenere licenza a operare in Unione Europea, garantisce l'applicazione di tutte le direttive europee (fondi garantiti fino a 100.000 euro) nonché delle specifiche garanzie di sicurezza del settore bancario (protezione delle informazioni, efficacia delle transazioni, certificazione). 

Primo ordine superato con successo

Il denaro c'è ma non si vede: qualcuno vince, qualcuno perde”, direbbe l’indimenticabile Gordon Gekko. Una volta sull'interfaccia, è il momento di effettuare il primo ordine di acquisto online. Anche in questo caso, tutto è fatto per facilitare la navigazione tra i tantissimi titoli disponibili (azioni italiane, europee, americane o asiatiche, il tutto abbinato a un'ampia selezione di ETF e criptovalute). L'ordinamento avviene quindi per nome, codice ISIN, indice, regione o settore di attività. Sarà divertente e rapido navigare e confrontare i prezzi, cercando buone e nuove opportunità di investimento. 

Sulle principali piattaforme di trading italiane non esiste un numero minimo di transazioni da eseguire, nessuna commissione di inattività o un investimento minimo. Per “rompere il ghiacchio” consigliamo un primo test, un ordine di acquisto iniziale per un ETF che replica la performance dell’FTSE MIB o un singolo titolo quotato in Borsa: si noterà subito quanto la transazione sia eseguita velocemente, in tre clic.

Comfort e accessibilità anche nel trading online

La fluidità dell'interfaccia delle piattaforme di trading è anche un vantaggio per monitorare i propri investimenti. Ci si può persino ritrovare a dare un'occhiata alle prestazioni del proprio portafoglio durante una conversazione o mentre si sorseggia un caffè al bar. E per i nottambuli (o mattinieri), il trading è possibile anche a letto con orari di trading estesi che coprono i mercati internazionali (dalle 7:00 alle 23:00). Il forex e le criptovalute sono disponibili 24 ore su 24.

Dopo aver effettuato diversi acquisti sulle piattaforme di trading online, vengono visualizzate le metriche essenziali: la curva degli investimenti, il valore degli asset in tempo reale, nell'arco di una settimana, un mese, un anno, ma anche l'evoluzione del prezzo del titolo in percentuale, per non parlare del rendimento dei dividendi. Una vera dashboard personale a disposizione dell’investitore, ottima per operare in day-trading! Questa ventata di novità è resa possibile dall'innovativa tecnologia fintech che permette alle piattaforme di trading online di automatizzare ed eseguire complesse operazioni finanziarie in tempo reale al fine di offrire la migliore qualità del servizio riducendo al contempo il numero di intermediari a vantaggio dei propri clienti.

Consigliamo di scegliere sempre piattaforme di trading italiane che applicano le direttive europee (fondi dei clienti garantiti fino a 100.000 euro, ecc), che indirizzano i propri clienti verso scelte di investimento ragionate (quasi 8.000 azioni di tutto il mondo, ETF, piani di investimento programmati) e che soprattutto operano con licenza europea e controllo Consob. Buona fortuna con i vostri investimenti, fatti sempre con la massima moderazione e attenzione.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium