/ Attualità

Attualità | 19 febbraio 2021, 15:31

A Racconigi, rimosso un nido di cicogne sulla cima di un trasformatore di media tensione

La squadra operativa dell'Enel ha rimosso i rami. Era pericoloso per le cicogne e c'era il rischio di interruzione improvvise del servizio elettrico

A Racconigi, rimosso un nido di cicogne sulla cima di un trasformatore di media tensione

Si è svolta lo scorso 15 febbraio l’operazione di rimozione del nido di cicogne situato sopra un trasformatore di media tensione nel comune di Racconigi, nel cuneese.

L’intervento è stato richiesto e concordato dall’associazione Centro Cicogne e Anatidi di Racconigi ed è consistito in una messa fuori servizio della linea elettrica per permettere l’intervento della squadra operativa, tramite l’uso di un cestello elevatore.

Le cicogne avevano, infatti, nidificato su un palo sopra un trasformatore di media tensione e la situazione dei rami che componevano il nido era rischiosa in quanto, andando a cadere sulle parti attive, avrebbero potuto provocare sia danni letali per le cicogne sia un’interruzione del servizio elettrico. È stato inoltre innestato un perno sul palo con un birillo in cima, e alcune aste sulla mensola per non permettere la nidificazione in futuro. In zona sono, invece, disponibili apposite piattaforme sicure, ideali per la nidificazione delle cicogne e senza alcun rischio di folgorazione per l’avifauna del territorio.

“Siamo soddisfatti della collaborazione con E-Distribuzione per la rimozione del nido di cicogne – ha dichiarato Bruno Vaschetti, Presidente dell’ Associazione Centro Cicogne Racconigi. L’intervento tempestivo ha evitato spiacevoli danni: con l’installazione dei dissuasori la cicogna non dovrebbe più tornare a nidificare sul palo, ma preferire le piattaforme che abbiamo costruito appositamente”

Da sempre l’Azienda è sensibile al mondo dell’avifauna e della sostenibilità ambientale – ha commentato Enrico Bottone, Responsabile Area Nord-Ovest di E-Distribuzione. Grazie alla nostra presenza e vicinanza alle tematiche ambientali del territorio, siamo riusciti a collaborare in sinergia con l’associazione Centro Cicogne Racconigi e a portare in salvo il nido.”

 

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium