/ Politica

Politica | 21 febbraio 2021, 09:51

Malvolti: un Sindaco e un consiglio comunale in scadenza che tentano di ipotecare il futuro della città non svolgono un buon servizio

Diciamola tutta, Cuneo ormai è fortunatamente una città che si amministra da sola....

Malvolti: un Sindaco e un consiglio comunale in scadenza che tentano di ipotecare il futuro della città non svolgono un buon servizio

Diciamola tutta, Cuneo ormai è fortunatamente una città che si amministra da sola, viaggia con il cambio automatico ed è a misura d’uomo, ha praticamente quasi tutto ciò che serve, basta che lo si conservi con buon senso ed attenzione.

Il merito non è degli amministratori attuali o di quelli che, come chi scrive lo sono stati per tanti anni, il merito è del tessuto sociale dei suoi abitanti, gente seria e con a testa ben poggiata sulle spalle.

Insomma occorre prendere atto che il palazzo serve ormai a giustificare se stesso e quando questo accade l’assenza di prospettive rischia di essere foriera di scelte tanto estemporanee quanto improvvide, in altre parole bisogna fare qualcosa di eclatante per suscitare l’opinione pubblica.

Parliamo della questione Ospedale argomento sul quale si stanno affollando interessi sapientemente veicolati al fine di favorire un’operazione molto discutibile ma “poco discussa”. Non si nega che il consiglio comunale quasi unanime si sia pronunciato per lo spostamento, ma è proprio questa adesione pressoché a scatola chiusa che suscita molte perplessità. Una decisione di questa portata, forse la più importate degli ultimi cinquant’anni, non può e non deve essere deputata agli organi amministrativi cittadini o, peggio, a preconfezionate fondazioni. La posta è altissima ed è quindi giusto che siano i cittadini ad esprimersi con il loro voto. Escludendo per i noti motivi un referendum a breve, basta attendere il rinnovo elettorale che probabilmente il nuovo governo  anticiperà al prossimo autunno, accorpandolo in unica tornata al rinvio di quelle di questa primavera.  Li si vedranno le proposte dei candidati e si potrà scegliere.

Un Sindaco e un consiglio comunale in scadenza che tentano di ipotecare il futuro della città non svolgono un buon servizio.
 
Piercarlo Malvolti è un opinionista politico, ha lavorato al Ministero del Tesoro ed è stato Presidente del Consiglio Comunale di Cuneo.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium