/ Attualità

Attualità | 23 febbraio 2021, 14:07

Cuneo: la videosorveglianza tra Piazza Europa e Piazzale della Libertà potrebbe arrivare entro l'estate

A darne notizia ieri sera (lunedì 22 febbraio) in consiglio comunale è stato l’assessore Domenico Giraudo, in risposta a un’interpellanza firmata dai consiglieri Sara Tomatis e Gianfranco Demichelis

Foto generica

Foto generica

La videosorveglianza nelle aree di Piazzale della Libertà, corso Giolitti, via Silvio Pellico e via Meucci della città di Cuneo verrà installata – nelle previsioni dell’amministrazione comunale – entro la metà di maggio, o comunque prima dell’inizio della stagione estiva.

A darne notizia ieri sera (lunedì 22 febbraio) in consiglio comunale è stato l’assessore Domenico Giraudo, in risposta a un’interpellanza firmata dai consiglieri Sara Tomatis e Gianfranco Demichelis. Nel progetto, finanziato dal Bando Periferie, è compresa la videosorveglianza di tutta l’area da corso Nizza al Piazzale della Libertà, con un focus speciale – dal punto di vista del finanziamento – per la zona dei Licei.

Al centro dell’interpellanza una richiesta di informazioni rispetto all’installazione del servizio di telecamere comunali in una zona che vive ormai da tempo uno stato di profondo disagio e in cui la micro-criminalità si è insediata in modo stabile: l’attivazione della videosorveglianza, che secondo gli scriventi i residenti vivono con grande attesa, è una delle attività che l’amministrazione ha ritenuto necessarie per dare una maggiore percezione di sicurezza, ma servono tempistiche più sicure.

D’accordo con il senso dell’interpellanza anche “Beppe” Lauria, che nel proprio intervento durante la sua discussione ha ricordato la richiesta fatta nello scorso consiglio comunale rispetto all’insediamento di un presidio continuativo della polizia Municipale.

Come già delineato in commissione e al comitato di quartiere, la gara per l’assegnazione del progetto è in atto e scadrà alle 23.30 del 1° marzo – ha detto Giraudo - ; s’immagina che entro la prima metà del mese prossimo verrà realizzata la disamina dei progetti, e quindi confermato il vincitore. Le installazioni partiranno all’incirca a inizio aprile e i lavori dovranno durare un massimo 90 giorni, ma crediamo si possano ultimare, come detto, già entro la metà di maggio. A gara terminata, comunque, realizzeremo degli aggiornamenti”.

simone giraudi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium