/ Attualità

Attualità | 23 febbraio 2021, 17:08

“Facciamo vivere i Circoli”: nel fine settimana la protesta delle Acli provinciali

Sabato 27 e domenica 28 febbraio i circoli rimarranno aperti fino alle 18 per tesseramento, raccolta di fondi da destinare alla popolazione locale in difficoltà e ai migranti bloccati sulla rotta balcanica. Ieri l'incontro con il presidente della Regione Cirio che condivide la manifestazione

Da destra: Elio Lingua, Mario Tretola, Alberto Cirio (con il libro offertogli dalla delegazione cuneese, scritto dal neopresidente nazionale Acli, Emiliano Manfredonia), Loris Marchisio, Mariangela Tallone e Paolo Giordano

Da destra: Elio Lingua, Mario Tretola, Alberto Cirio (con il libro offertogli dalla delegazione cuneese, scritto dal neopresidente nazionale Acli, Emiliano Manfredonia), Loris Marchisio, Mariangela Tallone e Paolo Giordano

 

Si terrà nel fine settimana, sabato 27 e domenica 28 febbraio, la protesta delle Acli provinciali “Facciamo vivere i Circoli”.

E’ passato quasi un anno infatti e i Circoli e associazioni Acli, come tanti altri, sono ancora chiusi o hanno ricevuto solo qualche misero “ristoro” neanche sufficiente a pagare i costi fissi (luce, gas, affitti, SIAE, canoni).

Nessuno vuole tenere aperto un Circolo o esercizio se la salute viene messa a rischio - dice il presidente provinciale Elio Lingua -, ma si chiede di non essere discriminati rispetto alle attività commerciali che hanno il permesso di accogliere il pubblico, pur esercitando le medesime attività. Con questa giornata di mobilitazione, che sarà anche dedicata alla solidarietà, percorreremo tutte le strade possibili per diffondere messaggi propositivi e informativi sull’importante presenza dell’associazione sul territorio”.

Si tratta di una protesta organizzata a livello nazionale, per permettere ai Circoli di procedere al tesseramento, alla raccolta di fondi da destinare alla popolazione locale in difficoltà (in collaborazione con Caritas e parrocchie) e ai migranti bloccati in gravissime condizioni e pericolo di vita sulla rotta balcanica. Il tutto, assicurando il massimo rispetto delle disposizioni sanitarie in vigore, per la lotta alla pandemia. I Circoli Acli e le sedi dell'associazione rimarranno aperti fino alle 18: muniti di mascherina e allestendo spazi e percorsi di distanziamento. Ai Circoli che possono somministrare bevande, si chiederà di proporre, agli associati, un caffè solidale da asporto a 2 euro, di cui 1 euro di solidarietà e 1 per il circolo, e per quelli che possono preparare l’asporto del pranzo o della cena, per i soci, a devolvere una parte del ricavato in solidarietà.

“Tante le adesioni alla protesta – commenta il presidente Lingua -: siamo già al 70/80%. Abbiamo già presentato le nostre ragioni al Prefetto Fabrizia Triolo, al presidente della Provincia Federico Borgna. Ieri abbiamo incontrato il presidente della Regione Alberto Cirio e domani incontreremo il Questore Nicola Parisi”.

Come detto l'incontro con Cirio si è tenuto lunedì 22 febbraio. Il Governatore ha ricevuto una delegazione composta dal presidente provinciale Elio Lingua, dal presidente delle Acli regionali Mario Tretola, dal vice presidente vicario e amministratore del Sistema Acli di Cuneo Paolo Giordano, dalla vice presidente provinciale Mariangela Tallone, e dal direttore di sistema Loris Marchisio.

Cirio ha dimostrato grande attenzione e disponibilità a cercare una soluzione per salvare i Circoli, ai quali ha riconosciuto un ruolo fondamentale per il presidio dei territori, specie quelli più marginali; inoltre ha espresso il suo apprezzamento per l’iniziativa di sabato e domenica, assicurando di voler far visita, durante una delle due giornate di manifestazione, ad un circolo Acli che aderirà all’iniziativa, per esprimere la sua personale solidarietà.

“Ringraziamo il presidente Cirio per averci ricevuto - ha dichiarato il presidente provinciale Acli, Elio Lingua - e per aver dimostrato disponibilità all’ascolto e condivisione di valori con la nostra associazione. Ci ha promesso che verrà a farci visita in sede a Cuneo e noi lo attendiamo con grande piacere”.

cristina mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium