/ Attualità

Attualità | 23 febbraio 2021, 09:05

Piemontesi e voglia di viaggiare: “Tanti preventivi per l'estate e i viaggi di nozze, e intanto si può andare in crociera sul Mediterraneo”

Intervista a Gabriella Aires, presidente di Fiavet Piemonte: “La gente ha bisogno uno sfogo. Al momento proponiamo giornate sul Piemonte. Per Pasqua abbiamo prenotazioni in Italia. I prezzi sono eccezionali. Ma non tutti i colleghi hanno la capacità economica di tenere aperto. Teniamo conto che le agenzie di viaggio sono state a fatturato zero dal 20 ottobre al 15 febbraio. Ora viviamo nell'incertezza”

Immagine di repertorio - Pixabay

Immagine di repertorio - Pixabay

 

Qualcosa finalmente si muove nel comparto viaggi. Lo conferma Gabriella Aires, presidente di Fiavet Piemonte, la Federazione Italiana Associazioni Imprese Viaggi e Turismo: “Stanno ripartendo le richieste di preventivi per l'estate e i viaggi di nozze. La gente ha voglia di viaggiare, ha bisogno di uno sfogo. I prezzi poi sono eccezionali”.

Quali le mete richieste e soprattutto ci sono rischi?

“Tra le mete richieste c'è l'Italia, ma ci sono anche gli Stati Uniti che vedono uno spiraglio di apertura. Le assicurazioni coprono l'annullamento per Covid ma ci sono penali da tenere in considerazione come ad esempio i premi assicurativi molto alti. Ovviamente ci muoviamo compatibilmente con le normative”.

Con la situazione che cambia di settimana in settimana e sempre in bilico tra zona gialla e arancione, non mancano le difficoltà.

“Al momento non ci si può spostare fra Regioni. Dunque proponiamo giornate sul Piemonte. Stanno funzionando molto bene. Abbiamo tantissime prenotazioni per il mese di marzo dove non si perde la polizza assicurativa. Stiamo cercando di utilizzare la politica del rimborso totale in caso di annullamento del viaggio per Covid. Il problema è che dobbiamo sempre stare all'erta, pronti a fare e disfare tutto, come Penelope con la sua tela. E poi non tutti i colleghi hanno la capacità economica di tenere aperto. Vuol dire tirare fuori soldi tutti i giorni con costi fissi come affitti, bollette e personale. Teniamo conto che siamo stati a fatturato zero dal 20 ottobre al 15 febbraio. Ora viviamo nell'incertezza”.

Per Pasqua ci sono richieste?

“Abbiamo prenotazioni per viaggi in Italia. Speriamo che venga confermato il via libera allo spostamento fra Regioni”.

Una grande risorsa la danno le crociere.

“Per noi piemontesi ce n'è una una che fa il Mediterraneo occidentale e che parte da Genova. È una bolla di sicurezza ed è possibile prenotare se si è in zona gialla o arancione. Ovviamente i controlli sono molto rigorosi e le navi sono piene solo al 30/40%. Viene fatto un doppio tampone: uno prima di partire e uno a metà viaggio. Sulla nave è obbligatoria la mascherina; si mangia ai tavoli solo con le persone con cui si condivide la cabina; ristoranti, teatri e spa (tranne le zone umide) sono aperti su prenotazione . Si scende a terra solo con le escursioni organizzate e non si può acquistare neanche una bottiglia d'acqua. Se per caso qualcuno si allontana, viene lasciato a terra con le sue valigie”.

Come Fiavet state organizzando qualcosa per promuovere il turismo in questa situazione particolare?

“Stiamo organizzando degli eductour in Piemonte per i colleghi iscritti alla Federazione. Sono giornate di formazione per addetti ai lavori che favoriscono lo scambio di informazioni, l'incrocio di fatturati, per dare proposte e intercettare nuovi clienti. Servono a tenerci in contatto e a mantenerci vivi, a conoscere destinazioni vicine e di nicchia che non conoscevamo, e a spingere anche la promozione fuori Regione. Giovedì 25 febbraio saremo a Biella. Abbiamo già fatto un incontro a Ivrea e a Chieri. Le prossime date, salvo imprevisti per disposizioni covid, saranno nel Cuneese: giovedì 11 marzo a Bra e Fossano e il 25 marzo a Cuneo e Saluzzo".

cristina mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

MoreVideo: le immagini della giornata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium