/ Attualità

Attualità | 25 febbraio 2021, 11:10

Unione del Fossanese: arriva la banda larga per gli uffici comunali, velocità di connessione fino a 1 Gigabit per secondo

"Questo per noi è un risultato importante e al tempo stesso un esempio virtuoso di collaborazione proficua tra diversi enti” il commento di Damiano Beccaria

Immagine generica

Immagine generica

Gli uffici comunali dell’Unione del Fossanese finalmente potranno usufruire di una nuova velocità di connessione che arriva fino a 1Gigabit per secondo. A beneficiare della banda larga saranno i comuni di: Bene Vagienna, Genola, Salmour e Sant'Albano Stura.  

Per la realizzazione dei lavori, realizzati da CSI Piemonte e Top-ix, è stato necessario collegare i quattro comuni alla Rete Unitaria per la Pubblica Amministrazione Regionale (RUPAR). Questo è stato un passaggio obbligatorio dal momento in cui i Comuni “soffrivano di digital divide”. Ora tutti gli applicativi dell’Unione del Fossanese dovranno essere migrati sul cloud regionale, come previsto dal Bando "Cloud computing e pubblica amministrazione piemontese", finanziato dalla Regione Piemonte.

"L’unione fa la forza - commenta Damiano Beccaria, Assessore dell’Unione del Fossanese - questo per noi è un risultato importante e al tempo stesso un esempio virtuoso di collaborazione proficua tra diversi enti. Ringrazio i dipendenti dell’Unione, Top-ix, il CSI e la New tech per tutto il lavoro portato avanti insieme e mi auguro che questa best practice faccia da apripista per tutti i comuni, soprattutto quelli più piccoli che hanno bisogno di poter contare su professionalità e competenze presenti sul nostro territorio”.

“Siamo contenti di aver fornito il nostro supporto per garantire un servizio oramai indispensabile di cui tutti hanno compreso l'importanza, soprattutto in questa emergenza sanitaria
- ha sottolineato Pietro Pacini, Direttore Generale del CSI -. È nella missione del CSI supportare la Pubblica Amministrazione nel percorso di trasformazione digitale che non deve lasciare indietro nessuno, affinché cittadini e imprese possano usufruire di tutte le potenzialità e i benefici offerte dalla rete”

"È stato un piacere poter collaborare per portare la banda larga nell’Unione del Fossanese- commenta Davide Calonico, Presidente del Consorzio TOP-IX -. Si tratta di un territorio molto importante per noi; esclusi i nodi di Torino, quello di Fossano è il nodo più performante, destinato a diventare di primaria importanza per tutta la provincia di Cuneo, anche dal punto di vista architetturale".

MP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium