/ Sport

Sport | 28 febbraio 2021, 21:07

Volley A2/F: Vallefoglia-Lpm Bam Mondovì 3-0, Leah Hardeman: "Con squadre così dobbiamo essere più aggressive"

Esordio in Pool Promozione negativo per le Pumine di Delmati, sconfitte dalla Megabox Vallefoglia per 3-0. Il commento della banda statunitense Leah Hardeman, migliore realizzatrice del Puma con 13 punti

Leah Hardeman in azione contro il Vallefoglia (foto Corrado Belli)

Leah Hardeman in azione contro il Vallefoglia (foto Corrado Belli)

Non è iniziata nel migliore dei modi l'avventura in Pool Promozione della Lpm Bam Mondovì. Le Pumine di Delmati, infatti, hanno subito una pesante sconfitta per 3-0 in casa della formazione marchigiana del Megabox Vallefoglia, capolista del girone Est di Regular Season.

Le monregalesi hanno approcciato con grande determinazione al match, con un primo set ben giocato e perso di mano solo nelle fasi finali, dopo aver sprecato anche tre set-point. Da quel momento in poi la squadra "Rossoblù" si è disunita, perdendo smalto e soprattutto certezze da un punto di vista mentale. La migliore realizzatrice del Puma è stata la banda Leah Hardeman, che ha chiuso la serata con 13 punti all'attivo.

Proprio alla schiacciatrice statunitense della Lpm abbiamo chiesto di commentare questa sconfitta:“Eravamo felici per il fatto di tornare in campo dopo un mese di attesa” –  ha spiegato la schiacciatrice originaria di Atlanta – “Ci eravamo preparate tanto per questo esordio e anche con una grande dose di entusiasmo. Questo ci ha permesso di iniziare nel migliore dei modi il primo set. Purtroppo, però, nelle fasi finali del primo set abbiamo perso lo spirito aggressivo e non siamo riuscite a portare a casa il parziale”. 

"Con il proseguo dei set" - continua la Hardeman - "abbiamo commesso alcuni piccoli errori che hanno permesso al Vallefoglia di avere la meglio. Contro squadre forti come queste dobbiamo cercare di essere più concrete ed aggressive. Siamo consapevoli delle nostre qualità e di quanto possiamo esprimere in campo. Trasformeremo la rabbia e la delusione per questa sconfitta in grinta e determinazione per le prossime gare.”

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium