/ Attualità

Attualità | 01 marzo 2021, 08:45

A Carrù l'assemblea annuale del Consorzio per la Promozione, la Valorizzazione e la Tutela del Bue Grasso

L’incontro, che si è realizzato nel rispetto della normativa anti Covid 19, è stato aperto dal presidente Sebastiano Gallo

L'assemblea dei soci

L'assemblea dei soci

Domenica 21 febbraio, presso la Casa della Piemontese a Carrù, si è svolta l’assemblea annuale dei soci del Consorzio per la Promozione, la Valorizzazione e la Tutela del Bue Grasso di Carrù.

L’incontro, che si è realizzato nel rispetto della normativa anti Covid 19, è stato aperto dal presidente Sebastiano Gallo il quale, dopo i ringraziamenti dovuti, ha provveduto a descrivere la situazione dell’aggregazione che conta 51 soci allevatori, 35 soci sostenitori categoria “Macellai” con 43 punti vendita, 11 soci sostenitori categoria “Ristoranti”, 389 capi iscritti, tra manzi e buoi.

Il presidente, dopo aver dettagliato che per il 2020 i capi venduti certificati e non, ad oggi sono 107 unità tra manzi e buoi e ai quali si dovranno aggiungere i capi che saranno certificati entro la data del 31 giugno 2021, apre la trattazione dell’ordine del giorno.

E' stato illustrato per primo il bilancio 2020 e la documentazione integrativa, che riportano una situazione in attivo e che vengono approvati dall’assemblea.

Il dibattito è proseguito con l’illustrazione del calendario eventi 2021, che prevede, se la situazione legata alla pandemia in corso lo permetterà, la partecipazione del Consorzio alla Fiera Nazionale iMEAT di Modena, dedicata a macellai e macellerie.

C'è l'intenzione di riproporre la Festa della Carne, per cui si immagina lo spostamento della data da fine settembre alla seconda domenica di ottobre 2021 per poter abbinare ad essa l’Asta del Bue, a cui parteciperanno i soli capi iscritti al Consorzio.

Nel 2020 non si sono potuti realizzare gli eventi previsti, per via dell’emergenza sanitaria, e che la promozione è avvenuta mediante i canali Facebook e Instagram oltre che in unico momento in presenza, realizzato dal Rifugio La Pavoncella di Camerana nel periodo estivo durante un evento tematico sulla carne.

Sono state quindi illustrate le modifiche apportate ai modelli di adesione, che prevedono due schede distinte di canditura - una per i soci ordinari e una unica per i soci sostenitori (ristoranti e macellerie) -, al contratto di licenza d’uso del marchio in conseguenza delle variazioni apportate ai modelli di adesione e all’integrazione del Regolamento di Funzionamento.

L’incontro si è chiuso con la segnalazione dell’attivata collaborazione commerciale per la vendita dei capi iscritti al Consorzio, per cui è prevista una precisa tabella prezzi, e con la comunicazione dei controlli presso ristoranti e macellai, che non hanno evidenziato contraffazioni o irregolarità. All’incontro ha presenziato anche il signor Cristian Sciolla, consigliere del Comune di Carrù, che ha evidenziato miglioramenti in corso di definizione per la Fiera del Bue Grasso di Carrù 2021.

Si ricorda, inoltre, la perdita del nostro socio Franco Marengo  dove rinnoviamo le sentite condoglianze alla famiglia.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium