/ Attualità

Attualità | 03 marzo 2021, 13:48

Zona rossa e ritorno in DAD? Paolo Manera (Confartigianato Mondovì): "I bambini non sono pacchi, problematica grave per gli autonomi"

Il presidente degli artigiani monregalesi condivide le preoccupazioni degli autonomi con figli in età scolare che rischiano di tornare alla didattica a distanza

Paolo Manera

Paolo Manera

Con il possibile ritorno del Piemonte in zona rossa e il conseguente ritorno alla Didattica a Distanza (DAD), si fanno sempre più pressanti le problematiche delle famiglie e dei ragazzi che, dopo un anno di pandemia, non riescono più a reggere i ritmi di una scuola diventa virtuale.

A dar voce alle preoccupazioni dei lavoratori autonomi è Paolo Manera, imprenditore e presidente di Confartigianato Mondovì: "Da questa mattina continua a squillarmi il telefono per la possibile chiusura delle scuole e il ritorno alla DAD. Questa è una  problematica reale e grave per artigiani, partite iva e autonomi in generale". 

La decisione sulla chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in Piemonte dovrebbe arrivare in serata (leggi qui), ma intanto le preoccupazioni sono tante.

"Tutti i genitori sono molto preoccupati per le conseguenze e le problematiche relative al ritorno alla DAD, in più per  le famiglie composte da lavoratori autonomi diventa quasi impossibile gestire i figli in età scolare, in particolare nella fascia fino alle scuole medie. Non si possono lasciare ai nonni, fascia a rischio contagio, ma come si fa?" - spiega Manera - "La grossa difficoltà per questa categoria è che gli autonomi non hanno congedi parentali o cassa integrazione in deroga, si rischia di portare il comparto al collasso. Bisogna intervenire e pensare anche alle conseguenze per queste categorie, serve un intervento mirato, che sostenga economicamente il comparto. E' sbagliato procrastinare, bisogna pensare a una soluzione percorribile prima che si entri in zona rossa". 

Arianna P,

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium