/ Attualità

Attualità | 05 marzo 2021, 12:03

Vaccinazioni anti Covid a Garessio e Ormea per gli ultraottantenni

L'iniziativa è stata pensata per gli over80 che non hanno possibilità di raggiungere i centri vaccinali

Foto archivio

Foto archivio

Portare i vaccini sul territorio, anche nei centri geograficamente più lontani dagli ospedali di Mondovì e Ceva. 

Questa l'iniziativa sperimentale in corso, in questi giorni, in Val Tanaro: domani al mattino a Garessio e al pomeriggio a Ormea.

"Giovedì sono state effettuate le vaccinazioni nei comuni di Caprauna e Alto" - spiega il dott. Enrico Ferreri, responsabile del distretto Mondovì-Ceva - "Si tratta di un'iniziativa sperimentale pensata per gli ultraottantenni che avrebbero difficoltà a raggiungere i centri vaccinali. Ora l'iniziativa si ripeterà a a Garessio e ad Ormea."

La speciale campagna vaccinale è dedicata soltanto agli over 80 che, per diverse ragioni, non possono spostarsi dal comune di residenza per raggiungere i centri vaccinali ospedalieri. 

"Una bella notizia e una soluzione funzionale per tutti gli ultraottantenni che avrebbero notevoli difficoltà a raggiungere i centri ospedalieri" - commenta il sindaco di Ormea, Giorgio Ferraris - "Nel nostro comune le vaccinazioni verranno effettuate nella sala della Società Operaia che offre spazi ampi e la possibilità di avere percorsi di ingresso ed uscita separati. Grazie in particolare al dott. Ferreri per l'impegno profumo a favore di questa iniziativa, all'ASL e ai volontari della Croce Bianca che saranno presenti domani per aiutare".

Arianna P.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium