/ Attualità

Attualità | 08 marzo 2021, 13:24

8 marzo: Zonta club Cuneo sostiene le donne e dona 1000 euro ad un’azienda femminile del territorio

Il club femminile cuneese devolverà una somma a favore de “Il Casolare di Sonia e Sofia” di Chiusa Pesio. La piccola impresa di “ospitalità rurale e familiare” è stata individuata con l’aiuto di Donne Impresa Coldiretti

Rose gialle, simbolo del club Zonta

Rose gialle, simbolo del club Zonta

Un piccolo gesto concreto di solidarietà per essere vicini alle donne, nella data simbolica dell’8 marzo, in un altro anno segnato dall’emergenza Covid che ha penalizzato molte attività e annullato iniziative. Zonta club Cuneo, destinerà 1.000 euro ad una piccola impresa femminile di “ospitalità rurale e familiare” in ambito montano, gestita da due donne, mamma e figlia: il Casolare di Sonia e Sofia di Chiusa Pesio.

“Abbiamo pensato a questa piccola somma come ad una forma di incoraggiamento verso un’azienda agricola al femminile, cercando chi, nelle nostre vallate, si occupa di agricoltura, pastorizia, coltivazioni bio, ospitalità. Vogliamo dare un segnale di vicinanza in un momento segnato da difficoltà - spiega la presidente del sodalizio cuneese Lina Giammusso Fontana - In questa direzione è stata preziosissima la collaborazione con l’Ufficio Donne Impresa della Coldiretti Cuneo, che ci ha aiutato, con entusiasmo e competenza di settore, ad individuare questa realtà. Ringraziamo di cuore per l’aiuto le nostre referenti “.

Sonia e Sofia, hanno inaugurato la loro attività di “Ospitalità rurale famigliare” il 1° luglio 2017. “C’erano davvero tante persone quel giorno ed è stato un sogno – descrive Sofia - Abbiamo cantato, ballato, mangiato, ma soprattutto abbiamo fatto divertire tutti i presenti. Perché i nostri clienti vogliamo farli sentire a casa. Il nostro mangiare è tipico piemontese, con i prodotti acquistati in buona parte da aziende agricole o coltivati da noi. La mia mamma si occupa di fare la pasta in casa ravioli, orecchiette, gnocchi, tajarin”.

La pandemia ha costretto anche la loro attività a chiusure, modifiche e misure anticontagio: termometro, mascherine, disinfettanti, plexiglass per tavoli e bancone. “Ci fa veramente male non lavorare perché noi viviamo di questo e abbiamo anche molte spese, come tutti i locali. Ma siamo due persone che si danno forza e sicuramente non sarà un virus a fermare nostro lavoro. Ringraziamo il club Zonta Cuneo per il gesto di solidarietà femminile, Coldiretti che ci ha sempre dato sostegno in questa pandemia. E’ veramente importante per noi questa vicinanza”.

Sempre per la data dell’8 marzo che corrisponde al Rose Day Zonta, il sodalizio femminile cuneese ha deliberato di fare una donazione alla Fondazione internazionale Zonta per le iniziative a sostegno delle donne in tutto il mondo: borse di studio e riconoscimenti per incoraggiarle a diventare future leader, sostenere l'istruzione di ragazze adolescenti, migliorare le loro condizioni nella società, risorse sanitarie, sensibilizzazione alle tematiche di genere e altro ancora.

 

C.S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium