/ Politica

Politica | 21 marzo 2021, 14:12

Cuneo: la sezione locale di Italia Viva vedrà ai vertici Antonio Dell'avesana e Anna Bracco

Riceviamo e pubblichiamo

Foto generica

Foto generica

Gentile Direttore,

nel giorno in cui si svolge l'assemblea nazionale di Italia Viva, il giorno dell' orgoglio del nostro partito che, è un dato di fatto, ha il merito di aver portato Mario Draghi a Palazzo Chigi, determinando quella svolta che ha rimesso l'Italia al centro dell'Europa consentendoci, a fronte di un piano efficace, di ottenere i soldi del  Recovery senza i quali il nostro debito pubblico sarebbe fuori controllo, è per noi un piacere comunicare che a Cuneo città  l’avvocato Antonio Dell'aversana - da sempre impegnato sul fronte dei diritti civili, cari a Renzi che approvò la legge sulle unioni civili -  sarà affiancato da Anna Bracco.

Anna è una donna che ha alle spalle una grande esperienza in azienda, dove ha iniziato come impiegata, per poi diventare responsabile amministrativa e, infine, direttore generale. 

Presidente per 10 anni, dal 2007 al 2017, del Consorzio tra cooperative "Piemonte in tavola", Anna si occupa anche di temi ambientali e culturali come Presidente dell'"Associazione culturale per la valorizzazione dei Calanchi di Clavesana" e di parità di genere, come membro dal 2017 della commissione femminile dirigenti cooperative".

Un' ottima scelta che ben rappresenta l' identità di Italia Viva dove i temi si affrontano in concreto, senza troppe parole e senza "casting", con competenza e passione.

Cuneo si prepara ad andare al voto nella primavera del 2002, e Italia Viva, con l’aiuto di Anna e Antonio, è pronta a dire la sua!

Grazie,

Francesco Hellmann e Marta Giovannini - Coordinatori provinciali Italia Viva

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium