/ Ambiente e Natura

Ambiente e Natura | 22 marzo 2021, 11:33

Cardè: il rio è invaso dall’immondizia. Entrano in azione gli Amministratori comunali (FOTO)

Dopo le segnalazioni di alcuni cittadini, al lavoro il sindaco Matteo Morena, e i giovani consiglieri comunali Marta Sanziel e Alessandro Ponsi. Il bottino: nove sacchi pieno di rifiuti di plastica e di vetro

Gli Amministratori al lavoro lungo il rio Lessia e i rifiuti rimossi lungo il fiume Po

Gli Amministratori al lavoro lungo il rio Lessia e i rifiuti rimossi lungo il fiume Po

Nove sacchi pieno di rifiuti di plastica e di vetro.

È il “bottino” dell’“operazione” portata a termine da Matteo Morena, sindaco di Cardè, coadiuvato dai giovani consiglieri comunali Marta Sanziel e Alessandro Ponsi.

Gli amministratori, nel pomeriggio di sabato 20 marzo, sono stati impegnati – dopo le segnalazioni di alcuni residenti – nella rimozione di un cumulo di rifiuti che galleggiava lungo il rio Lessia, poco oltre il ponte sulla strada provinciale, in direzione Torre San Giorgio.

Grazie all’impegno dei giovani amministratori, i rifiuti sono stati recuperati e rimossi dal rio. Al contempo, però, è stata fatta una segnalazione ai Carabinieri forestali, che – spiegano dal Comune – “cercheranno di risalire alla causa del problema”.

Sul rio Lessia, infatti, si sta assistendo da alcune settimane ad un aumento notevole della presenza di plastica: “È quindi ipotizzabile – aggiungono dal Comune – che vi sia chi, sistematicamente, la riversa all’interno, considerando che il rio in questione negli anni addietro non aveva presentato questo tipo di problematica”.

Colpisce il gran numero di bottigliette piccole rinvenute, poco utilizzate in grandi quantità da singole persone.

Una volta ricevuta la segnalazione da parte di alcuni concittadini, non ci abbiamo pensato due volte – il commento dei consiglieri Ponsi e Sanziel –: abbiamo preso qualche sacco e siamo andati a raccogliere la plastica presente nel tratto.

Dovrebbe essere cura e impegno di tutti preservare l’ambiente, la natura e i nostri splendidi paesaggi. Atti di inquinamento ambientale simili dovrebbero essere sempre puniti.

L’Amministrazione comunale è molto interessata alla causa, così come alcuni abitanti che durante la settimana si sono armati di pazienza e buona volontà e hanno reso Cardè un posto migliore, più pulito, più sano.

Un grazie di cuore da parte dell’Amministrazione comunale a coloro che prestano attenzione alla natura, preservandola e migliorandola, per noi stessi ma soprattutto per le future generazioni”.

Proprio pochi giorni fa, tra cui il 18 marzo (Giornata mondiale del riciclo), alcuni cittadini hanno dedicato il loro tempo e le loro energie per ripulire dai rifiuti gli argini del fiume Po, a Cardè.

È un atto di amore non solo verso il proprio paese – ricorda l’Amministrazione comunale – ma nei confronti della natura. Un grazie di cuore da parte dell'amministrazione comunale alle nostre concittadine Marita Vaira, Michela Banchio e Nicole Perotti per questo bellissimo gesto.

Grazie anche a chi lo ha fatto e a chi lo farà”.

Ni.Ber.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium