/ Agricoltura

Agricoltura | 30 marzo 2021, 14:05

Coldiretti Cuneo: anche blindata, la Pasqua sia all'insegna di gusto e tradizioni

Nonostante le limitazioni non si perde lo spirito della festa nel condividere con gusto prodotti locali con attenzione a ciò che si mette in tavola. Aziende e agriturismi di Campagna Amica pronti con menù da asporto e consegne a domicilio anche per Pasquetta

Foto generica

Foto generica

Anche con lo scattare di misure più restrittive dalla Settimana Santa fino a Pasquetta, gli Italiani, non perdono la voglia e il piacere di vivere le feste in famiglia con gusto e attenzione a ciò che si mette in tavola. Che si opti per cucinare in casa o ordinare un menù già pronto, la rete Campagna Amica è sempre pronta con prodotti genuini e prelibatezze locali, a km 0. Gli agriturismi di Terranostra inoltre, offrono la possibilità di concedersi menù tipici della tradizione già pronti, direttamente a casa. Un'opportunità importante da poter sfruttare proprio per Pasqua e Pasquetta. Nel passato weekend un’analisi Coldiretti lungo tutta la Penisola, ha stimato un aumento del 20% della spesa media rispetto alla settimana precedente.​​

Abbiamo registrato anche nella Granda – spiega Roberto Moncalvo, Delegato Confederale di Coldiretti Cuneo – un aumento dell’affluenza presso i nostri mercati di Campagna Amica in vista della Pasqua in lockdown in cui le strutture ristorative del cuneese dovranno rimanere chiuse con un effetto a valanga sul comparto della ristorazione visto che i principali prodotti, simbolo del Made in Cuneo, dalla carne al vino, dai salumi e formaggi fino all’ortofrutta, trovavano sbocco proprio in agriturismi e ristorazione”.

Ad essere maggiormente richiesti sugli scaffali sono i prodotti di base della dieta mediterranea come frutta e verdura ma anche pasta, riso, farina, zucchero, salumi, formaggi e vino da mettere in dispensa, secondo il monitoraggio Coldiretti. Le vere star del carrello, in questo momento, sono le uova, ingrediente principale di diverse preparazioni del momento.

L’aumento della spesa alimentare delle famiglie – sottolinea Fabiano Porcu, Direttore di Coldiretti Cuneo – non compensa, però, la pesante perdita subita dalle aperture a singhiozzo della ristorazione e dal crollo del turismo che hanno causato nel solo 2020 una perdita complessiva, a livello nazionale, di fatturato di 11,5 miliardi per le mancate vendite di cibo e bevande”.

Purtroppo, per la situazione attuale – aggiunge Elisa Rebuffo, Responsabile provinciale di Campagna Amica – verranno meno le tradizionali gite fuori porta di Pasqua e Pasquetta, ma non dobbiamo necessariamente rinunciare al piacere di festeggiare insieme ai nostri cari assaporando le eccellenze del nostro territorio. Le nostre aziende ed i nostri agriturismi, si sono organizzati con prodotti e menù, da asporto o da consegnare direttamente  a domicilio, per mantenere il più possibile le tradizioni tipiche dei territori e portare comunque sulle tavole cuneesi il meglio dei piatti pasquali. Invitiamo tutti i consumatori a rivolgersi con fiducia alle aziende Campagna Amica e ai nostri cuochi contadini per scegliere piatti già prelibati e gustosi senza doversi mettere ai fornelli”.

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium