/ Attualità

Attualità | 02 aprile 2021, 15:07

Anas abbatterà i cavalcavia della tangenziale di Fossano: 60milioni di euro per riaprirla a tutti i veicoli

La consegna del primo lotto di lavori entro aprile. Tallone: "Siamo in attesa di ufficialità da parte di Anas"

immagine di repertorio

immagine di repertorio

Dopo il drammatico e improvviso crollo del cavalcavia dello svincolo di Marene, 4 anni fa, la tangenziale di Fossano è stata oggetto di una lunga serie di analisi volte a verificare la stabilità della struttura.

Anas ha effettuato, su tutte le 118 campate della tangenziale, sondaggi e carotaggi che hanno permesso di riaprire il transito di veicoli leggeri fino a 3,5 tonnellate.

Diverso è stato invece per i mezzi pesanti che, dall’aprile del 2017, sono stati interdetti al transito al fine di garantire la tutela della pubblica incolumità.

In questi anni sono stati attuati anche interventi di impermeabilizzazione dei viadotti, dal momento in cui l’acqua piovana, mista alle miscele saline utilizzate durante l’intervento, intaccano lo strato superficiale delle strutture danneggiandole nel lungo periodo.

Ora l’Anas ha sviluppato un progetto da 60 milioni di euro volto alla riapertura della tangenziale a tutte le categorie di veicoli. Il progetto prevede la compressione esterna, tramite “gabbie” di ferro, su tutti i piloni che sorreggono la tangenziale. Verranno invece demolite tutte le campate che sovrappassano strade locali e linee ferroviarie.

Questa decisione è necessaria dal momento in cui, attuando la compressione esterna dei piloni, non verrebbe più garantita la distanza minima tra impalcato e strada sottostante e, dunque, è stato necessario predisporre l’abbattimento dei cavalcavia e la sostituzione degli stessi.

I lavori, che avverranno in successione, saranno avviati lungo la carreggiata in direzione Asti, attualmente chiusa al traffico. La consegna del primo lotto di lavori avverrà entro aprile.

Dal comune il primo cittadino Dario Tallone commenta: ”stiamo ancora attendendo l’ufficialità della notizia da parte di Anas” e precisa che l’amministrazione si sta muovendo per capire le tempistiche gli impatti dei lavori sul territorio.

MP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium