/ Attualità

Attualità | 03 aprile 2021, 07:31

Agente della Stradale ottiene un risarcimento per il Covid e acquista uova di Pasqua per i bambini della Pediatria di Savigliano

L'uomo aveva una sua assicurazione privata, che gli ha riconosciuto un indennizzo. Suo figlio, in passato, è stato ricoverato all’ospedale di Savigliano e ha deciso di ringraziare il personale con questo dono

Agente della Stradale ottiene un risarcimento per il Covid e acquista uova di Pasqua per i bambini della Pediatria di Savigliano

Nel pomeriggio di ieri, presso l'ospedale Santissima Annunziata di Savigliano, la Polizia di Stato ha consegnato ad alcuni medici ed infermieri del Reparto di Pediatria alcune uova di Pasqua destinate ai piccoli pazienti lì ricoverati.

L'iniziativa è nata dal desiderio di un poliziotto in servizio presso il Distaccamento della Polizia Stradale di Saluzzo, risultato positivo al Covid-19 nel mese di novembre dello scorso anno, di devolvere il risarcimento assicurativo ricevuto di circa 250 euro, frutto della copertura sanitaria personale, a beneficio del reparto di Pediatria, sotto forma di doni per i bambini. L'altruisrno e la generosità del poliziotto vogliono essere un piccolo contributo in segno di gratitudine e riconoscimento per coloro che hanno curato con impegno e disponibilità il figlio, ospite per un breve periodo di quella struttura.

Ad accogliere la Polizia di Stato il commissario straordinario Covid per l'AslCN1 Giuseppe Guerra: "Devo ringraziare, anche a nome del direttore generale Salvatore Brugaletta, l'encomiabile gesto di un appartenente al Distaccamento della Polizia Stradale di Satura, che, soprattutto in questo periodo difficile, porta un po' di serenità ai nostri piccoli ricoverati. Ancora una volta vivremo la Pasqua in modo diverso e il pensiero nostro va agli ammalati, ai più fragili, a chi si trova in ospedale. La generosità non ha confini, nei momenti di difficoltà rappresenta veramente un segnale di condivisione e solidarietà che riempie l'anima. Grazie di tutto."

Alle parole di vivo apprezzamento del Commissario Straordinario si associa il Questore della provincia di Cuneo Nicola Alfredo Parisi: "Un ulteriore piccolo gesto di grande sensibilità di un nostro poliziotto verso chi è meno fortunato. Una ulteriore conferma della vicinanza della Polizia di Stato alla collettività e alle persone più fragili in questo particolare momento. Grazie a nome di tutti i poliziotti della Provincia di Cuneo."

Erano presenti il direttore generale Asl CN1 Salvatore Brugaletta, il dirigente della Polizia Stradale di Cuneo Andrea Concas, il comandante del Distaccamento di Saluzzo, Fabio Salusso, il direttore sostituto del presidio di Savigliano, Giovanni Siciliano e il direttore sostituto di Pediatria, Raffaele Basta.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium