/ Sport

Sport | 05 aprile 2021, 19:30

Volley A2/F: Cutrofiano-Lpm Bam Mondovì 0-3, Leah Hardeman: "Volevamo dimostrare di essere brave anche in trasferta"

Prova maiuscola e convincente per le Pumine di Delmati, che superano in trasferta il Cuore di Mamma Cutrofiano con un secco 0-3. Tra le protagoniste la banda statunitense Leah Hardeman

Leah Hardeman in azione a Cutrofiano (foto Donatella Nichil)

Leah Hardeman in azione a Cutrofiano (foto Donatella Nichil)

La Lpm Bam Mondovì torna dal Salento con una vittoria convincente per 0-3, ottenuta ai danni del Cuore di Mamma Cutrofiano, e con lo "scettro" da capolista nuovamente nelle mani delle Pumine. Un successo mai messo in discussione, per una superiorità delle ragazze di Delmati che in alcune fasi del match è apparsa fin troppo evidente.

Difesa attenta, con il libero Giulia De Nardi in versione "pigliatutto", insieme ad un attacco sempre sul pezzo. Nelle Pumine la migliore realizzatrice è stata la schiacciatrice Leah Hardeman, che ha chiuso la sfida con un personale di 14 punti. Abbiamo raggiunto telefonicamente la banda statunitense della Lpm, che ha commentato così la vittoria ottenuta sul Cutrofiano:

“Siamo tutte molto felici per questa vittoria” – ha affermato la schiaccitrice di Atlanta – “Volevamo dimostrare di saper giocare bene anche in trasferta. Abbiamo approcciato al match da subito con la giusta aggressività per ottenere una vittoria da tre punti e siamo riuscite a raggiungere il nostro obiettivo.”

Mondovì che torna in testa, ma costretta a vincere tutte e 5 le partite che restano da giocare nella Pool Promozione? “Affronteremo un impegno alla volta” – ha spiegato la Hardeman – “Ci metteremo sempre il massimo impegno, avendo rispetto per tutti gli avversari che incontreremo, ma ovviamente cercheremo di farci trovare sempre pronte”.

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium