/ Cronaca

Cronaca | 12 aprile 2021, 08:11

Vaccinazioni a domicilio: attenzione alle chiamate truffa

Circolano telefonate, rivolte specialmente agli anziani, che propongono vaccini a domicilio. Vanno segnalate tempestivamente al 112

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Con l’avvio della campagna di vaccinazione di massa contro il Covid-19, che al momento, dopo un primo step dedicato a sanitari, personale scolastico e operatori di Protezione civile, coinvolge over 80, over 70 e – a breve – over 60 anni, tornano alcune segnalazioni di truffe poste in essere da malintenzionati.

Pare che siano tornati episodi di telefonate sospette, che propongono – soprattutto alle fasce anziane della popolazione – vaccinazioni a domicilio. A tal proposito giova ricordare che la vaccinazione domiciliare viene predisposta soltanto dall’Asl Cn1, soltanto per i pazienti che non possono essere trasportati presso i centri vaccinali del territorio.

Per tutta la restante parte di utenza, invece, i vaccini vengono inoculati nei centri allestiti sul territorio.

Occorre dunque diffidare da qualsiasi telefonata sospetta e, nel caso, segnalare tempestivamente al 112 ogni episodio di questo tipo. In caso di situazioni dubbie, comunque, è possibile anche verificare le modalità di vaccinazione contattando il proprio medico curante o il distretto Asl di riferimento.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium