/ Attualità

Attualità | 13 aprile 2021, 20:37

Mondovì, il consigliere Tarolli interroga l'amministrazione sullo stato di via Nino Carboneri

Il consigliere del gruppo "Mondovì a colori", chiede delucidazioni sullo stato attuale di manutenzione e sicurezza della via, principale strada di accesso al rione Piazza

Un tratto di via Nino Carboneri

Un tratto di via Nino Carboneri

Il consigliere comunale Stefano Tarolli, "Mondovì a colori", ha depositato un'interrogazione, da discutere nel corso del prossimo consiglio comunale, riguardo l'attuale situazione di via Nino Carboneri, in particolare sul suo stato di manutenzione e sicurezza. 

Come sottolinea e ricorda Tarolli, la strada in questione è una delle principali vie di accesso al rione di Piazza ed è interessata da intenso traffico nelle ore di punta. 

"Seppur priva di marciapiedi" - scrive Tarolli - "Questa strada è molto frequentata da pedoni per ragioni di tipo scolastico, lavorativo e per praticare sport. Inoltre garantisce la svolta in via della Polveriera, strada di accesso all'ASP. A oggi non vi sono percorsi ciclabili o pedonali e il rettilineo in questione, in particolare tra l'incrocio con Porta di Vasco e la rotonda di piazza d'Armi risulta alquanto pericoloso. In merito, recentemente è stata iniziata anche una raccolta firme".

Il consigliere Tarolli si rivolge all'amministrazione per conoscere la situazione attuale di via Nino Carboneri e chiede in dettaglio: "Per quale motivo, a far data da analoga interrogazione presentata a settembre 2017, il comune non abbia posto rimedio a tale problematica; se l'amministrazione abbia in progetto di dotare la strada di percorso pedonale/ciclabile e se intenda posizionarvi un dosso o un semaforo, che attivi il rosso in caso di superamento del limite dei 50 km/h, nelle immediate vicinanze dell'incontro con via Polveriera e, in caso affermativo, in quali tempi ne prevede l'attivazione".

AP

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium