/ Attualità

Attualità | 15 aprile 2021, 09:27

Guarene: la chat "Controllo del vicinato" in aiuto delle forze dell'ordine

Un'iniziativa realizzata dal Comune e alcuni volontari. L'area sarà suddivisa in tre zone e con la collaborazione dei cittadini servirà per arginare furti e truffe

Guarene: la chat "Controllo del vicinato" in aiuto delle forze dell'ordine


Nel momento difficile che stiamo vivendo resta alta l'attenzione sulla sicurezza, tema particolarmente sentito dall'Amministrazione comunale guarenese, guidata dal sindaco Manzone. Con l'obiettivo di aiutare la popolazione in caso di eventuali furti e truffe ai danni dei cittadini, la giunta del Municipio di Guarene ha implementato il servizio della chat "Controllo del vicinato" attraverso la suddivisione dell’area comunale in tre zone, ciascuna servita da una chat apposita. 

Il capoluogo e le frazioni Montebello e Biano avranno come referente la consigliera Loredana Ghione; per le frazioni Castelrotto, Racca, Bassi, Sassito, Lora, Bosco, Coscia e Osteria ci sarà il volontario Ezio Alessio; le frazioni Vaccheria e Sotteri il consigliere Gianfranco Canavese.

La chat del “Controllo del Vicinato” è attiva nel comune di Guarene dal 2017 e attualmente gli iscritti sono 235. L’attività è seguita dall' “Associazione Nazionale Controllo del Vicinato”. Il risultato si realizza  mediante l’osservazione del territorio, la comunicazione e l'informazione agli altri aderenti via chat, in taluni casi via telefono al numero unico 112 delle forze dell’ordine. L’associazione, senza scopo di lucro, non richiede alcun contributo economico per l'adesione e la partecipazione ed ha anche la finalità di aumentare la collaborazione e la socializzazione tra i cittadini. L'importante vantaggio nel prendervi parte consiste nell’essere informati attraverso la stessa chat social di reati commessi nel comune di Guarene o nei comuni limitrofi di cui la Polizia Locale è venuta a conoscenza. Il tutto permette agli iscritti di attivare in tempo utile le misure disponibili, come gli antifurti e le luci esterne all’abitazione negli orari indicati oppure non aprire le porte a persone sconosciute che a vario titolo vorrebbero entrare in casa.

Per rendere più diffusa ed efficace l'iniziativa dell’Associazione volta al contrasto del fenomeno furti e truffe è necessaria una più consistente partecipazione dei cittadini. Gli interessati possono contattare gli uffici comunali al numero 0173.611103, interno 4. Il gruppo di coordinatori si avvale del supporto della Polizia Locale di Guarene guidata dall’Ispettore Capo Giorgio Ranuschio, del Luogotenente Grosso comandante la stazione Carabinieri di Alba con tutti i suoi subordinati. 

"La chat "Il Controllo del Vicinato", se utilizzato nel modo corretto, è uno strumento utilissimo in supporto alle Forze dell’Ordine, riattivando quella che una volta era la normale collaborazione tra vicini di casa - spiega Il sindaco Simone Manzone - . Questo non può però sostituire altri investimenti che stiamo facendo sul tema sicurezza: punto qualificante della nostra Amministrazione”.

Tiziana Fantino

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium