/ Attualità

Attualità | 15 aprile 2021, 10:22

Savigliano: la Sala del Consiglio per le discussioni delle tesi dei laureandi?

Il consigliere Racca (Lega) presenterà una mozione su proposta del coordinatore della Lega Giovani Andrea Gaviglio. “E’ dotata di una connessione internet ed è uno spazio che può accogliere famiglie e amici nel rispetto delle regole di distanziamento”

La Sala del Consiglio di Savigliano

La Sala del Consiglio di Savigliano

Permettere ai giovani laureandi di Savigliano di discutere telematicamente la tesi dalla sala del Consiglio comunale di Savigliano. E’ la mozione che sarà presentata nella prossima seduta del 26 aprile dal consigliere di Minoranza Marco Racca (Lega) su proposta del coordinatore delle Lega Giovani, Andrea Gaviglio

Un servizio gratuito per gli studenti che potranno connettersi online con gli Atenei e usufruire gratuitamente della sala all’interno della quale potrà assistere un numero limitato di famigliari e amici nel rispetto delle regole dei protocolli anticontagio da Covid. 

“La Sala del Consiglio Comunale - spiega Racca - è dotata di una connessione internet adeguata a questo tipo di collegamento, e soprattutto è uno spazio che può accogliere le famiglie dei laureandi rispettando le regole di distanziamento. Ringrazio il coordinatore cittadino della Lega Giovani Andrea Gaviglio per questa proposta che auspico verrà votata all’unanimità per dare un segnale concreto al mondo degli universitari.”

“L’Università - aggiunge Gaviglio - è uno dei tanti aspetti che la pandemia ha rivoluzionato e troppo spesso è stata dimenticata nelle scelte del Governo. Come Lega Giovani ci siamo sempre dimostrati attenti alle istanze del territorio e questa ne è l’ennesima dimostrazione, in quanto vogliamo dare la possibilità agli studenti della nostra città di discutere la tesi in un ambiente istituzionale, sicuro, tecnologico e digitalizzato. La ritengo un’opportunità che, se venisse accolta dal Consiglio Comunale, potrebbe essere sfruttata già durante la prossima sessione di laurea prevista per il mese di giugno e, qualora ce ne fosse ancora la necessità, in quelle future dell’Anno Accademico.”

cgallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium