/ Attualità

Attualità | 17 aprile 2021, 07:28

“Aggiungi un pòst a tavola. La grande cena di città”: ad Alba tornano protagonisti i ristoratori

Il 30 aprile e il 1° maggio. Due giorni di menù d’asporto o delivery per cenare distanti ma uniti e insieme sostenere il mondo della ristorazione albese

“Aggiungi un pòst a tavola. La grande cena di città”: ad Alba tornano protagonisti i ristoratori

"Aggiungi un pòst a tavola. La grande cena di città ad Alba" è il nuovo evento organizzato dal Comune di Alba, Città Creativa Unesco per la Gastronomia, in programma nelle serate di venerdì 30 aprile e sabato 1° maggio e che avrà come protagonisti i ristoratori albesi.

Ogni ristorante aderente all’iniziativa proporrà un menù legato alla tradizione locale composto da quattro portate - antipasto, primo, secondo con contorno e dolce - ad un prezzo concordato di 30 oppure 35 euro. Ogni piatto dovrà essere pronto per il consumo, eventualmente solo scaldato se necessario. Il Comune di Alba metterà a disposizione di ogni locale il packaging: il kit sarà composto da quattro contenitori con coperchio, due bicchierini per eventuali salse e una scatola con alloggiamenti per tutti i contenitori, realizzata appositamente per l’occasione. Il materiale scelto per le “dinner-box” è ecocompatibile e compostabile.

L’invito rivolto a tutti i cittadini è a partecipare numerosi a questa cena di comunità, in attesa di poter tornare presto a sedersi insieme ai tavoli dei ristoranti: con un po’ di creatività si è voluto trovare il modo di organizzare, nonostante le limitazioni e nel pieno rispetto delle normative, una grande cena e di dimostrare il proprio sostegno al comparto della ristorazione. Tutti i menù saranno disponibili su creative-alba.com e si potranno facilmente ordinare con i metodi indicati sul sito entro il 29 aprile. Una volta a casa, la proposta è di condividere le tavole imbandite in modo creativo sui social con l’hashtag #unpostatavola.

Il progetto, nato dalla collaborazione tra Comune di Alba, Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, Associazione Commercianti Albesi, Confindustria, Banca d’Alba, Apro, Consorzio Turistico Langhe Monferrato Roero, Ente Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, Accademia Alberghiera, Accademia Bocuse d’or e Consorzio Cascine Piemontesi, rappresenta un momento di sinergia tra istituzioni, mondo della ristorazione e clientela nell’ambito dei progetti di Alba Città Creativa Unesco per la Gastronomia e del programma di Alba Capitale della Cultura d’Impresa.

Il sindaco di Alba Carlo Bo: “Invitiamo i cittadini ad aderire a questa importante iniziativa pensata per sostenere il settore della ristorazione, duramente messo alla prova in questo anno di emergenza sanitaria e che sarà cruciale, al momento della ripartenza, per rilanciare il nostro territorio e il nostro turismo. Ringrazio i partner del progetto che renderanno possibili queste due serate e tutti i commensali che sceglieranno di condividere questa tavola virtuale, all’insegna della convivialità e della solidarietà”.

Come Città Creativa Unesco per la Gastronomia abbiamo deciso di organizzare un’importante manifestazione per celebrare la gastronomia locale, in attesa della riapertura che speriamo possa avvenire a breve – dichiara l’assessore al Turismo e Città Creative Unesco, Emanuele Bolla -. Una grande cena di città a cui tutti gli albesi potranno prendere parte riconoscendo al settore della ristorazione il valore che ha per la nostra comunità. Celebriamo la voglia di stare insieme e di ripartire con un evento che mette al centro gastronomia e creatività. Una proposta quest’anno legata al delivery e all’asporto ma che ci auguriamo di poter riproporre l’anno prossimo in presenza come evento ricorrente della nostra città”.

Il sindaco e l’assessore, inoltre, sottolineano come “l’adesione di molti ristoratori all’iniziativa sia l’esempio più importante che la ristorazione cittadina c’è, continua a fare proposte di qualità e ha una gran voglia di ripartire”.

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium