/ Attualità

Attualità | 18 aprile 2021, 15:02

Ai liguri fanno gola immobili e terreni messi all’asta al tribunale di Cuneo

Sono i maggiori partecipanti alle gare, dopo i cuneesi. Nell’anno della pandemia, il ribasso dei prezzi ha superato il 15 percento

Ai liguri fanno gola immobili e terreni messi all’asta al tribunale di Cuneo

Dopo i cuneesi, sono i liguri i principali partecipanti alle aste giudiziarie che si svolgono presso il tribunale di Cuneo.

È quanto emerge dalla ricerca del portale Aste Giudiziarie Inlinea.

Per quanto riguarda la provenienza, Genova ed Imperia, ma anche da Savona arriva il maggior numero di potenziali acquirenti di case, terreni e magazzini andati all'incanto.

Ha un'età compresa tra i 40 ed 50 anni, il 30 percento dei partecipanti alle aste immobiliari, seguiti dalla fascia d'età degli over 61. Buona anche la percentuale dei partecipanti più giovane, ossia tra i 18 ed i 30 anni, che si aggira sul sette per cento.

Il 2020, anno della pandemia, i lotti posti in vendita tramite tribunale, sono aumentati, passando dai 250 del 2019 ai 334 dell'anno scorso, ciò nonostante i lotti aggiudicati sono stati 65, contro i 71 dell'anno precedente, con una percentuale che è scesa dal 28,40 (del 2029) al 19,46 (anno 2020).

Il valore delle aggiudicazioni è così passato dai 4milioni e 868mila euro, ai tre milioni e 524 mila euro. 

Notevole anche il ribasso rispetto all'ultimo prezzo base di vendita: una media di meno 13,26 per il 2019 che si è impennata fino al 15,11 nell'anno successivo.

In queste percentuali al ribasso, il 2020 vince sull’anno precedente per il numero dei partecipanti: 117 contro i 107 dell'anno prima. Infine del 2020 sono diminuiti gli operatori online che sono stati 69, contro i 72 dei dodici mesi precedenti. 


NaMur

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium