Il Punto di Beppe Gandolfo - 19 aprile 2021, 07:00

Gli stadi riaprono: tutto finito?

"Amo il calcio, ogni week end oltre alla partita del mio Toro, guardo almeno un paio di altre gare. E lo ammetto: non mi piace seguire il calcio in TV e con gli stadi vuoti"

Gli stadi riaprono: tutto finito?

Amo il calcio, ogni week end oltre alla partita del mio Toro, guardo almeno un paio di altre gare. E lo ammetto: non mi piace seguire il calcio in TV e con gli stadi vuoti.

Detto questo, quando è stato annunciato che con gli Europei tornerà il pubblico sugli spalti, mi è venuto un brivido. È vero che sarà solo al 25 per cento della capienza, ma siete convinti che i tifosi - in caso di gol - non si abbracceranno per esultare? Figuratevi. Sicuro che sì.

E l'avvicinamento allo stadio? I trasporti, i parcheggi? Sono certo che ci saranno assembramenti. Ma che importa. Panem et circenses. Solo che qui manca il pane.

L'Italia e una repubblica fondata sul calcio. Ci sono difficoltà nel riaprire i bar e i ristoranti, chiuse per un anno palestre e piscine. Niente educazione fisica per i nostri ragazzi, ma tutti allo stadio.

Anche i soloni del Comitato Tecnico Scientifico hanno dato il via libera, nonostante in questi mesi praticamente in ogni squadra, si sia verificato un focolaio di Covid.

Ma attenzione: "The show must go on" riguarda solo i grandi campioni. Il calcio giovanile, i campionati minori, le partitelle fra amici quelle no.

Quelle sono pericolose.

Beppe Gandolfo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU