/ Attualità

Attualità | 20 aprile 2021, 08:01

A Sale San Giovanni un viaggio tra i colori e i profumi di lavanda ed erbe officinali

Nuovi servizi e nuove modalità di visita alla fioriture nel periodo dal 19 giugno all'11 luglio 2021

Il tramonto nella lavanda a Sale San Giovanni

Il tramonto nella lavanda a Sale San Giovanni

Un piccolo angolo di Piemonte dove poter camminare immersi in una tavolozza di colori e profumi: dal giallo dell'elicriso al viola della lavanda.

Anche quest'anno il comune di Sale San Giovanni si prepara ad accogliere visitatori e turisti per la fioritura delle diverse piante officinali. 

In questo antico borgo di Langa, da oltre vent’anni, infatti, su una superfice di circa 30 ettari si coltivano lavanda, elicriso, salvia, timo, issopo, rosmarino, melissa, camomilla romana e finocchio con il metodo dell’agricoltura biodinamica.

La coltivazione principale che, nel corso degli anni, ha fatto attribuire al comune l'appellativo di "piccola Provenza" è quella della lavanda angustifolia che tinge i campi di viola da metà giugno a inizio luglio.

La fioritura dei campi viola è sempre stata accompagnata dalla fiera "Non solo erbe", dedicata alle piante officinali, con l'esplosione della pandemia lo scorso anno la manifestazione è stata annullata, ma le visite in paese sono aumentate vertiginosamente, complice forse la riscoperta del turismo di prossimità.

"Fino a due anni fa i visitatori si recavano in visita nei week end e approfittavano della fiera" - spiega il sindaco, Costantino Germone - "Lo scorso anno, invece, nonostante l'annullamento della manifestazione per le norme anti covid, i visitatori sono cresciuti in maniera esponenziale. Dopo il primo fine settimana ci siamo organizzati per offrire diversi servizi: dalla gestione del traffico alla presenza di un'ambulanza della Croce Rossa per garantire la sicurezza di tutti i visitatori". 

Sono state circa 100 mila le persone che si sono recate a Sale San Giovanni per osservare le i campi, passeggiando e scattando fotografie.

In vista delle fioriture del 2021, previste dal 19 giugno alll'11 luglio, il comune ha deciso di incrementare i servizi per i visitatori, triplicando il numero di punti informazione e disponendo il posizionamento di wc nei pressi del percorso. 

"Le strade comunali di accesso alle coltivazioni, nei mesi di giugno e luglio, per evitare assembramenti e pericoli per i pedoni saranno chiuse ai mezzi non autorizzati, pertanto saranno percorribili a piedi." - prosegue il primo cittadino - "Stiamo lavorando per aumentare i servizi, offrendo più punti di informazione per i visitatori, wc che verranno sanificati come prevedono le norme e non solo. Il traffico verrà modificato per consentire la sicurezza di tutti e garantendo anche il passaggio per eventuali mezzi di soccorso"

Proprio per incrementare i servizi e sostenere la possibilità di visitare i campi in fiore, la comunità di Sale San Giovanni, quest’anno chiede un contributo simbolico di 2 euro a persona per accedere ai percorsi che attraversano le coltivazioni, percorribili autonomamente e le cui mappe possono essere scaricate dal sito www.turismosalesangiovanni.it.

Il contributo servirà a far fronte alle spese di mantenimento dei percorsi, garantire la sicurezza e alcuni servizi basilari. In cambio si riceverà un braccialetto che permetterà di accedere anche alla visita guidata delle chiese.

"Siamo felici che così tante persone decidano di venirci a visitare anche perché questo ha una ricaduta positiva sul paese e sulle attività limitrofe connesse" - conclude il sindaco - "Norme anti covid permettendo, anche quest'anno vi aspettiamo con gioia per condividere insieme la bellezza della natura e del paesaggio che regala esperienze sensoriali uniche". 

Arianna Pronestì

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium