/ Attualità

Attualità | 22 aprile 2021, 13:02

Mondovì, transennato il padiglione "Gallo", preoccupati Comune e Licei

L'ex ospedale è stato recintato per motivi di sicurezza, ma sono emerse criticità per la riduzione dei parcheggi e il transito degli studenti, al momento senza possibilità di usare il marciapiede

L'assessore Robaldo e il Prof. Gabetti

L'assessore Robaldo e il Prof. Gabetti

Ex ospedale di Mondovì Piazza transennato. 

La decisione è stata presa dall'Asl, proprietaria dell'edificio, per motivi si sicurezza:  c'è infatti il rischio caduta tegole e persiane dal padiglione "Gallo". 

Quali interventi verranno effettuati e con quali tempistiche? Ancora con precisione non si sa. 

Comune e Licei sono preoccupati e vorrebbero avere delucidazioni da parte dell'Asl, anche perché sono già emerse diverse criticità. 

L'installazione delle transenne, infatti, comporta non solo la riduzione dei posti auto in prossimità delle scuole (19 in meno), ma esclude del tutto la possibilità di utilizzo del marciapiede da parte degli che si vedono costretti a camminare a fianco delle auto.

"La sicurezza va messa al primo posto" - commenta l'assessore all'istruzione Luca Robaldo - "Siamo contenti che ci sia intenzione di intervenire sull'edificio, ma forse si poteva organizzare il tutto con tempistiche diverse, garantendo almeno il passaggio pedonale. La comunicazione è arrivata in comune lo scorso 16 aprile, ma ad oggi non ci sono indicazioni chiare". 

L'autorizzazione per l'occupazione del suolo pubblico per effettuare i lavori sarebbe stata richiesta fino al 31 dicembre 2021, intanto c'è qualche perplessità anche da parte dei licei.

"Anche se al momento le lezioni in presenza solo riprese solo al 50%" - evidenzia il Dirigente, Prof. Bruno Gabetti - "sono tanti gli studenti percorrono via dell'ospedale e se torneremo in zona gialla i numeri aumenteranno sensibilmente, senza marciapiede la situazione diventa complicata".

Anche se verrà disegnata apposita segnaletica orizzontale per indicare il camminamento riservato ai pedoni, è innegabile che, soprattutto nelle ore di punta, il traffico in questa zona sia giù in una situazione delicata. Intanto, l'ex ospedale rimane triste emblema di un problema atavico di Piazza: i 'contenitori vuoti'. 

ap

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium