/ Politica

Politica | 27 aprile 2021, 09:55

Savigliano: Maggioranza divisa sulla questione “furbetti” dei vaccini

Ferraro (La nostra Savigliano): “Dichiarare la propria situazione, atto di trasparenza verso i cittadini”. Mariano (Pd): “Si confonde la trasparenza amministrativa con il diritto alla privacy”

Savigliano: Maggioranza divisa sulla questione “furbetti” dei vaccini

Maggioranza che appare su fronti divisi in Consiglio comunale sulla questione degli eventuali “furbetti” dei vaccini tra gli Amministratori locali, sollevata da un’interpellanza del consigliere di opposizione Marco Racca (Lega). 

All’interno del documento, Racca chiedeva infatti ad assessori, sindaco e consiglieri di rinunciare al diritto alla privacy e di rendere noto se fossero o meno stati vaccinati contro il covid in modo da fugare quelle voci che erano iniziate a circolare su sociale e giornali locali. 

“Perché fatto questa interpellanza? Perché voglio dire la mia situazione e dare la possibilità ad altri di dimostrare di non essere dei furbetti”, ha spiegato il consigliere. 

Un tema delicato che ha “diviso” le opinioni tra i componenti della Maggioranza. 

“Credo sia moralmente giusto - ha approvato il consigliere Rocco Ferraro (La nostra Savigliano) - per chi svolge un ruolo pubblico la trasparenza è l’atto migliore verso i cittadini. Se siamo tutti puliti e taciamo, diamo un senso di omertà e sospetto che non è. Come parte della Protezione Civile, sono stato convocato per essere vaccinato a Fossano. ho fatto una riflessione di coscienza nei confronti di mia mamma e mia suocera ultranovantenni che non lo avevano ricevuto e ho rinunciato a quel vaccino perché nn ritenevo giusto che lo ricevessi rispetto a loro”. 

Della stessa opinione l’ex consigliere dem, Pasquale Portolese: “Argomento di stringente attualità, non mi rifugio dietro un no comment, ero stato convocato e ho rifiutato e lo rifarei”.  

Il gruppo del Pd invece riporta l’attenzione sul tema del diritto alla privacy: “Trovo avvilente questo dibattito - ha commentato Serena Mariano - per come viene strumentalizzato l’organo del Consiglio comunale. Si fa confusione tra la legge sulla trasparenza amministrativa e quello del diritto alla privacy. Anche le associazioni saviglianesi non meritano questo trattamento, perché qui si insinua che se c’è qualche furbetto è perché alcune associazione glielo hanno permesso. Siamo a livello di illazioni e forse di calunnie”. 

L’intervento degli altri consiglieri e del sindaco Ambroggio 

“Dichiaro di non essermi vaccinato - ha annunciato il consigliere Maurizio Occelli (Destra Saviglianese) - però ho notato dalla nota stampa del sindaco e dalle parole di Mariano quasi un nvito ad andare in Procura se qualcuno aveva qualcosa da dire. Non è che può dare effetti contrari e magari qualcuno decide di indagare?”

“Credo che dobbiamo essere un esempio in tutto quello che facciamo - ha aggiunto Lillo De Lio (FdI) - anche se abbiamo idee diverse, non mi sembra ci siano delle dittature. Non l’ho fatto perché ho una mamma di 91 anni e penso che il vaccino debba essere dato prima a loro, quando sarà il mio momento come età lo farò”. 

“Non mi sono vaccinato e oltre invoco la privacy - ha dichiarato il pentastellato Antonello Portera (M5S) - Spero si finiscano di vaccinare le persone più anziane di me”.  

“Al momento non sono stato vaccinato - ha concluso Piergiorgio Rubiolo (Progetto per Savigliano) - ma credo sia corretto da parte dell’Amministratore pubblico che questo tipo di discorso possa essere fatto in questa sede che è massima sede istituzionale. Il sindaco con un comunicato ha sollevato da ogni responsabilità gli Amministratori, avrebbe dovuto invitare gli a dire la propria situazione”. 

Il sindaco Giulio Ambroggio al termine del dibattito ha ribadito la posizione presa all’interno del comunicato: “Chi è stato vaccinato ne aveva diritto, se c'è qualcuno che ha delle prove del contrario vada in Procura. Questo è quello che penso e chiedo di finirla con questa polemica”. 

chiara gallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium