/ Sport

Sport | 28 aprile 2021, 20:37

Volley A2/F: Il Puma si regala una “Mega” rimonta! La Lpm Bam Mondovì supera al tie-break il Vallefoglia e continua a sperare nella promozione diretta!

Straordinaria rimonta delle Pumine di Delmati. La Lpm Bam Mondovì supera la Megabox Vallefoglia 3-2 e resta in corsa per la promozione diretta

Una immagine del match tra Mondovì e Vallefoglia (foto Guido Peirone)

Una immagine del match tra Mondovì e Vallefoglia (foto Guido Peirone)

Dall’inferno al paradiso nello spazio di un soffio! La Lpm Bam Mondovì, sotto due set a zero contro la Megabox Vallefoglia, si sveglia d’improvviso e trova una vittoria al tie-break che le permette di tornare in testa alla classifica, anche se la Roma ha una gara in più da giocare. Pumine comunque certe di chiudere la Pool Promozione almeno al secondo posto.

Nei primi due set i complimenti sono tutti per le ospiti. Padrone di casa fallose al servizio e non particolarmente prolifiche nella difesa a muro. Ospiti, invece, che hanno messo in mostra tutti i loro punti di forza: servizio efficace, muro solido grazie a una super Kramer (10) e attacco ficcante soprattutto con Pamio (21) e Bacchi (15). Dal terzo set la trasformazione delle Pumine.

Veronica Taborelli (17), non particolarmente brillante in avvio, ingrana le marce alte e inizia a far vedere di quale pasta è fatta. Anche il resto della squadra la segue alla lettera e alla fine mette alle corde una Megabox visibilmente stanca. Nelle Pumine da segnalare le prestazioni straordinarie di Alice Tanase (20) e Leah Hardeman (18). Molto prolifica anche Beatrice Molinaro (15). Sabato prossimo ultimo impegno della Pool Promozione con la Omag San Giovanni in Marignano.

PRIMO SET: La Colzi trova il primo mani-out, prontamente pareggiato dalla pipe vincente di Veronica Taborelli. Ritmi molto alti e difesa ospite efficace. Il Vallefoglia piazza il primo break dell’incontro e sul punteggio di 3-6 coach Delmati cerca di correre ai ripari chiamando il time-out. La Lpm reagisce e ritrova la parità sul 9-9. Dopo l’ace di Alice Tanase le Pumine si portano sul 11-9 e questa volta è coach Bonafede a chiedere il time-out. La mossa produce gli effetti sperati, visto che le pesaresi riescono a portarsi in vantaggio sul 12-13. Partita equilibrata e spettacolare. Muro ospite efficace, mentre quello delle Pumine è ancora in cerca del giusto assestamento. Nuovo break della Megabox, che si porta sul 14-18. Nuovo time-out della panchina monregalese. Si torna in campo e le marchigiane vanno in fuga sul 14-20. La Lpm recupera tre lunghezze. Un fallo d’invasione consegna quattro set-point al Vallefoglia, avanti 20-24. Al primo tentativo la formazione ospite chiude i conti sul 20-25.

SECONDO SET: Si riprende con l’errore al servizio di Alice Tanase. Muro vincente di Leah Hardeman e vantaggio Lpm sul 3-2. Controsorpasso delle pesaresi sul 6-7. Vallefoglia che aumenta il vantaggio andando a condurre 10-13. Sul punteggio di 11-15 arriva il time-out chiesto da coach Delmati. Sul 13-18 entra in campo Alessia Midriano. La reazione delle Pumine tarda ad arrivare e la formazione ospite ne approfitta per prendere il largo. Sul 14-21 coach Delmati chiama il secondo time-out. Per Vallefoglia arrivano 6 set-point sul 18-24. Al secondo tentativo ci pensa Alice Pamio a trovare il mani-out che fissa il parziale sul 19-25.

TERZO SET: Vantaggio ospite in apertura sull’1-3. Break d’orgoglio delle Pumine che piazzano 4 punti di fila e vanno a condurre 5-3. La Megabox piazza un contro-break e si porta sul 5-6. Un paio di attacchi imprecisi di Lucia Bacchi permettono alla Lpm di tornare avanti sull’8-6. Coach Bonafede non è soddisfatto e chiama il time-out. Pumine con un maggiore piglio e vantaggio delle padrone di casa sul 12-7. La squadra di Delmati mantiene le 5 lunghezze di vantaggio e sul 17-12 coach Bonafede si gioca la carte time-out. Al rientro in campo arriva l’ace di Francesca Scola. Pumine che arrivano ad accumulare un vantaggio di 11 punti. Sul 24-13 sono 11 i set-point a disposizione delle padrone di casa. Al secondo tentativo arriva l’attacco vincente di Alice Tanase per il definitivo 25-14.

QUARTO SET: Primo punto per la formazione ospite. Il Puma c’è e rimette il muso avanti sul 2-1. Ancora un ace per Francesca Scola e Lpm sul 4-2. Coach Bonafede non è pienamente soddisfatto dell’attegiamento delle sue ragazze in campo e sul 5-2 chiama il time-out. Il Vallefoglia non molla e resta incollato alle Pumine. La Lpm riprende a spingere e sul 10-5 Bonafede si gioca il secondo time-out. Ospiti visibilmente in difficoltà e padrone di casa che ne approfittano per andare in fuga sul 14-8. La Megabox non molla e recupera due lunghezze. Scola in versione schiacciatrice trova il punto del 21-14 e un attimo dopo Veronica Taborelli piazza un ace. Si arriva sul 17-24 con ben 7 set-point per le Pumine. Al secondo tentativo è Hardeman a trovare lo spazio per mettere a terra il punto del 18-25.

TIE-BREAK: Primi tre punti di marca monregalese. Pumine agguerrite che si portano sul 5-1. Time-out chiesto da coach Bonafede. Le tigri marchigiane restano aggrappate al match e vantaggio delle padrone di casa che si assottiglia a due punti sul 7-5. Si arriva al cambio campo sul punteggio di 8-5. Molinaro preziosa a muro e Lpm avanti 11-6. Sul 14-9 sono 5 i match-point per le Pumine. Al secondo tentativo arriva l'attacco vincente di Alessia Mazzon per il definitivo 15-10. Straordinaria rimonta della Lpm!

LPM BAM MONDOVI’: Taborelli, Scola, Midriano, Bonifacio, Mazzon, De Nardi, Hardeman, Bordignon, Molinaro, Tanase, Mandrile, Serafini. Allenatore: Davide Delmati; 2° All. Claudio Basso

MEGABOX VALLEFOGLIA: Bresciani, Bacchi, Kramer, Costagli, Balboni, Stafoggia, Colzi, Pamio, Durante, Bertaiola, Ricci, Dapic. Allenatore: Fabio Bonafede; 2° All. Giacomo Passeri

ARBITRI: 1° Stefano Nava (Monza Brianza); 2° Simone Cavicchi (La Spezia)

Matteo La Viola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium