/ Solidarietà

Solidarietà | 30 aprile 2021, 12:20

Al via il progetto "CostellAzioni": nuove prospettive nelle comunità di Cuneo e Dronero

Selezionato da "Con i Bambini" contro la povertà educativa

Al via il progetto "CostellAzioni": nuove prospettive nelle comunità di Cuneo e Dronero

CostellAzioni, il progetto selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, ha attivato in 5 comunità tra Cuneo e Dronero diverse azioni parallele che, oltre a dare un’immediata risposta alla povertà educativa che penalizza numerosi ragazzi, si pone come stimolo alla creazione di vere proprie comunità educanti. 

A pieno regime in tutti e 5 i territori i corsi di Literacy, grazie anche all’impegno dei diversi dirigenti scolastici che sono riusciti a permettere le attività regolarmente e in pieno rispetto delle normative di sicurezza per il covid. Gli istituti coinvolti sono: IC via Sobrero, IC corso Soleri, IC Giolitti, IC Oltrestura e gli ITC Bonelli con IIS Grandis. 

Ai corsi di Literacy (una nuova tipologia di didattica trasversale in un’ottica di competenze che si applicano nel quotidiano) si sono affiancati i corsi di sostegno scolastico. In questo modo i ragazzi individuati per la loro situazione di povertà educativa si sono trovati insieme ad altri ragazzi della comunità. Un primo passo in vista di una sempre maggiore inclusione. La lotta alla povertà educativa rimane al centro, ma inizia a farsi fulcro di un'azione più ampia legata alle comunità di riferimento.

Le comunità di Dronero e di 4 quartieri di Cuneo (Donatello/ Gramsci ,  Borgo Gesso,  Cerialdo e Centro Storico) hanno incontrato il progetto CostellAzioni in una serie di appuntamenti dove, oltre a raccontare ai cittadini le iniziative già messe in campo,  si sono indagati i sogni, le aspettative, le proposte della comunità stessa per fare di una situazione di disagio dei ragazzi un momento formativo e unificante per tutti.

Da questi incontri condotti dalla figura dell’educatore di comunità, che è uno degli elementi innovativi del progetto, è chiaro un elemento unificante: la voglia, la necessità e il bisogno di costruire reti e legami. Emerge dappertutto la necessità di dare un’organizzazione alla comunità educante per permettere di funzionare al meglio. Si conferma così una delle ispirazioni di CostellAzioni: stelle c'è ne sono tante, tutte luminose, ma bisogna unirle per creare rotte comuni. Si stanno così iniziando a “Disegnare le costellazioni” con un percorso che vuole  arrivare alla costruzione di una carta educativa di comunità, come strumento al quale i diversi territori possano aderire, prendere in mano e formalizzare. 

Con l'estate, i corsi di Literacy andranno avanti senza intralciare o impedire ai ragazzi di frequentare altri percorsi/attività. Anzi. Si pensa (e lavora) alle prossime tappe del progetto con l’azione “Dissipare le nebulose” che vedrà il coinvolgimento dei ragazzi (non solo quelli intercettati da Costellazioni ma anche altri) in percorsi di gruppo con le diverse  attività e laboratori che saranno definiti in base ai diversi interessi di quanti parteciperanno.

Il progetto CostellAzioni vede attorno al capofila Cooperativa Momo, numerosi partners: Cooperativa Emmanuele, Consorzio socio assistenziale del cuneese, Comune di Cuneo, Comune di Dronero, Caritas Cuneo, APICE (Associazione Per l'Incontro delle Culture in Europa), Casa del Quartiere Donatello, Metodi e Poliedra.

Con le scuole: Istituto Comprensivo di corso Soleri di Cuneo, Istituto Comprensivo di via Sobrero di Cuneo, Istituto Comprensivo “G. Giolitti”, Istituto Comprensivo di Borgo San Giuseppe, Istituto Comprensivo Oltrestura, CPIA 1 Cuneo-Saluzzo, ITC Bonelli di Cuneo.

Per ulteriori informazioni, approfondimenti e richiesta di immagini e materiali potete contattare il responsabile della comunicazione del progetto:

Federico Maiocco – 3395082042 – federico.maiocco@coopmomo.it

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium