/ Al Direttore

Al Direttore | 01 maggio 2021, 16:48

"Noi festeggiamo il lavoro, mentre loro hanno fatto la festa al lavoro!"

Riceviamo e pubblichiamo

"Noi festeggiamo il lavoro, mentre loro hanno fatto la festa al lavoro!"

Egregio Direttore,

da troppi anni il 1°maggio più che “Festa del lavoro” si è ridotto ad essere “Festa” che è stata fatta a chi lavora e produce. Oggi siamo al dramma finale, a causa delle attività produttive chiuse o in stato di crisi in conseguenza delle restrizioni per la pandemia adottate dagli incapaci nei recenti governi di centrosinistra.

Ma c’è ben di più. Basta soffermarsi sulle condizioni del mondo del lavoro per averne la prova:

- la impossibilità per milioni di giovani di trovare un lavoro vero ed onesto;

- la mancanza di certezze contrattuali per troppi lavoratori;

- il sistema tributario che colpisce pesantemente i lavoratori a reddito fisso ed i pensionati;

- il pianeta donna in perenne rincorsa di più equi diritti;

- una inesistente politica sociale per la casa;

- la cronica precarietà di troppi rapporti di lavoro, ormai elevata a sistema;

- la presenza tollerata dei cosiddetti “caporali”, che gestiscono impunemente parti importanti del mercato del lavoro;

- la mancata riqualificazione obbligatoria (a cura dello Stato) per quanti perdono il posto di lavoro in seguito alle “ristrutturazioni selvagge “;

- le difficoltà in cui versano tante piccole e medie aziende per la ormai disattesa funzione sociale  del sistema bancario;

- la inaccettabile politica di troppi grandi gruppi industriali che smobilitano impunemente in Italia (con conseguenze sulla occupazione) dopo aver incassato per decenni consistenti sovvenzioni pubbliche, per andare a fare affari e maggiori profitti all’estero.

Ecco perché con l’attuale sistema c’è poco da festeggiare e molto da contestare.

Paolo Chiarenza, Busca (ex dirigente sindacale Cisnal)

Al Direttore

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium