/ Sport

Sport | 02 maggio 2021, 14:00

Basket Serie B: S.Bernardo Alba, che rimonta ad Empoli!

Albesi a -16 e sul punto di crollare ma la partita viene ribaltata con un grande finale. Ancora in piedi il sogno salvezza

(foto - sito olimpo basket)

(foto - sito olimpo basket)

S. Bernardo Alba rediviva, sul -16 sembra sul punto di crollare, ma con un finale clamoroso ribalta tutto e sbanca Empoli. Il successo è vitale e permette ai langaroli di inseguire il sogno salvezza.

La partita

Sfida senza un domani tra Computer Gross Empoli e S. Bernardo Alba, uno scontro salvezza che per la perdente può voler dire una condanna quasi scritta ai playout. Per i toscani è per altro l’ultimo match in assoluto della stagione regolare.Antonietti e Tarditi partono forte, ma Empoli con la sua fisicità fa male nel pitturato (12-7). Reggiani, però combatte a rimbalzo d’attacco e impatta. Poi Farina sorpassa provvisoriamente, prima del canestro avversario che vale il 16-16 al decimo.

Gran stoppata di Reggiani in apertura di seconda frazione, poi Danna, Tarditi e Cianci lanciano il break di 0-7 langarolo che vale il 20-27. Castellino e Antonietti aprono il fuoco dal perimetro e Alba si porta sul 23-33. La terna carica però i viaggianti (5-12 il conto dei falli a poco dalla metà di gara) e i padroni di casa rientrano sul -6. Una persa della S. Bernardo sanguinosa fa il resto e la Computer Gross si riaccende sorpassando sul 34-33. Antonietti non ci sta e serve l’assist dietro la schiena per Hadzic che segna e subisce fallo: è 34-36. Ingrosso trova il pari sulla sirena dopo una netta infrazione di passi, ma è tutto buono: 36-36 alla pausa.

Si riparte e Tarditi trova il 38-41, prima dell’improvviso black-out piemontese. Ingrosso colpisce due volte dall’arco, Legnini nel pitturato ed in un attimo è fuga: 57-43. Sesoldi rimpingua il gap fino al +16. L’Olimpo Basket non alza bandiera bianca ed anzi con due recuperi si distende in contropiede e allestisce uno 0-8 per il 59-51 al trentesimo.La S. Bernardo rincorre, ma ci crede: Coltro spinge, mentre Antonietti ispiratissimo (top assistman di serata con 6) serve Cianci ed è -4. Falaschi tuttavia quando riceve in area è una sentenza: 66-59. I langaroli ad ogni modo da lì in poi chiudono bene gli spazi e dall’altra parte con Danna e Reggiani impattano 66-66. Il finale si vive tutto col cuore in gola, Danna cadendo riesce a servire Reggiani per la tripla del +4 (66-70). Antonietti lotta a rimbalzo e conquista liberi preziosi, a ruota Tarditi è glaciale dall’angolo sinistro: 67-74.

L’USE non segna più e il punteggio si arrotonda sul definitivo: 67-78. Gran colpo della S. Bernardo Alba che con gran carattere rinasce dal -16 e piazza un quarto periodo da 10-27. La Computer Gross di fatto è condannata ai playout, mentre i langaroli trovano linfa vitale per rilanciarsi negli ultimi recuperi alla disperata corsa verso la salvezza. Un primo essenziale snodo passava per forza di cose da Empoli ed il successo in rimonta dà la giusta carica per lo sprint finale.

Ufficio Stampa Olimpo Basket Alba - Pietro Battaglia

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium