Scuole e corsi - 09 maggio 2021, 10:06

I bambini della Primaria di Sant’Albano premiati per le stanze ideali in scatola

Nell’ambito del concorso “La mia scuola al tempo del Covid”, progetto ideato dal Consiglio regionale del Piemonte

I bambini della Primaria di Sant’Albano premiati per le stanze ideali in scatola

Nell’ambito del concorso “La mia scuola al tempo del Covid”, progetto ideato dal Consiglio regionale del Piemonte, attraverso la Consulta femminile, l’Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte, Save The Children e la Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza del Piemonte e che si rivolge agli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado regionali, è arrivato un bel riconoscimento per i bambini della classe seconda, sez.A, della Primaria di S. Albano e la loro insegnante di Matematica, Daniela Salvatico.

Si sono infatti aggiudicati il premio, consistente in un tablet per la classe e un kit di materiale didattico di Save the children, con alcuni lavori realizzati durante il lockdown della primavera scorsa.

La maestra Daniela Salvatico, spiega così l’idea del progetto e l’iniziativa di partecipare al premio: “La mia intenzione originaria, dopo aver fatto lavorare i bambini sui concetti topologici, era quella di approfondire il discorso relativamente agli spazi della scuola, ma vista la chiusura della scuola i bambini avevano a disposizione, per l’esplorazione geografica, solo lo spazio della casa. A questo spazio abbiamo rivolto la nostra attenzione, indagandolo nelle sue funzioni tipiche e in quelle straordinarie e disegnandolo da vari punti di vista. Mancava la rappresentazione dall’alto, per avviare all’idea di pianta. A un certo punto, quindi, ho pensato di far realizzare ai bimbi una piccola rappresentazione tridimensionale di una stanza, chiedendo a ciascuno di realizzare, in una scatola da scarpe, con materiali di recupero, non una stanza qualsiasi ma la propria stanza dei sogni”.


I bambini hanno preso molto seriamente l’impegno e insieme ai loro genitori hanno realizzato delle opere così belle da meritare l’esposizione, a detta della maestra, ma viste le restrizioni del Covid e l’impossibilità di esporle, alla stessa viene in mente di partecipare al concorso, e da questa bella intuizione nasce un lavoro degno di nota e premiato meritatamente.


comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU