/ Politica

Politica | 14 maggio 2021, 09:22

Savigliano a un anno dalle elezioni, tutti gli scenari sono aperti

Senesi: “La Nostra Savigliano è disponibile ad appoggiare di nuovo Ambroggio”. Portolese non si ricandiderà. Le altre liste aspettano e guardano a coalizioni “allargate”

Savigliano a un anno dalle elezioni, tutti gli scenari sono aperti

Savigliano a un anno dalle elezioni, tutti gli scenari sono aperti 

Senesi: “La Nostra Savigliano è disponibile ad appoggiare di nuovo Ambroggio”. Portolese non si ricandiderà. Le altre liste temporeggiano e guardano a coalizioni “allargate”

Savigliano a un anno dal voto è ancora tutto in gioco. Ieri sera a Backstage, Gian Maria Aliberti Gerbotto ne ha parlato con alcuni esponenti della politica locale. Ancora nessun nome per i candidati sindaci e i partiti sondano il terreno per eventuali coalizioni. 

“Credo che Ambroggio sia la figura più adatta a ricoprire il ruolo - ha affermato l’assessore Petra Senesi - La lista la Nostra Savigliano si è già detta disponibile ad appoggiarlo. 

L’ex capogruppo PD, Pasquale Portolese, non correrà per la poltrona da primo cittadino alle prossime elezioni: Rappresento me stesso anche se faccio parte della Maggioranza, ma non mi ricandiderò in prima persona dopo tre mandati. Gli scenari futuri non sono ben delineati, non sono facilmente leggibili e prevedibili. E’ auspicabile che ci sia un nuovo movimento civico con rappresentanti della società civile, staremo a vedere. Io questa volta starò in attesa con i pop corn”. 

Per la lista civica di Piergiorgio Rubiolo “Progetto per Savigliano” ci sarebbero in ballo tre nomi “In questo momento c’è tanta carne al fuoco, si sta lavorando per creare una coalizione civica il più allargata possibile, le figure legate ai partiti possono avere una valenza complicata, sarebbe più utile per Savigliano di pensare a un ricambio anche a livello di guida del Comune. I tempi sono abbastanza prematuri per suggerire dei nomi per la parte civica, ma almeno tre ipotesi sul tavolo ci sono”.  

“Posso dire che nelle ultime settimane ci sono state della accelerazioni con i contatti con altre forze politiche del centro destra - ha invece aggiunto il consigliere di Fratelli d’Italia, Maurizio “Lillo” De Lio -. L’importante è riuscire a trovare un punto di contatto. E’ tutto in gioco ancora, ma crediamo sia giunto il momento di un cambio di passo”.

All’orizzonte tanti i problemi, urgenti e meno urgenti, che la Giunta eletta dovrà affrontare: dalla scuola al rilancio del centro cittadino. 

Al momento invece, fronte unito tra le diverse forze politiche sulle grandi questioni: dall’ospedale, alle gestione delle vaccinazioni fino al supporto economico al commercio locale. 

Per rivedere la puntata: 

cgallo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium