/ Choconews

Choconews | 16 maggio 2021, 17:04

Cioccolato e musica

Un legame intenso ed affonda radici profonde nella tradizione e nella storia

Cioccolato e musica

Cioccolato e musica: un sublime binomio, una delizia unica. Il cibo degli dei ha molto in comune con la musica, più di quanto si potrebbe supporre.

Il linguaggio per descrivere il cioccolato attinge all’universo musicale: armonia di note dolci, sinfonia di profumi, melodia di sapori...

L’intenditore conosce anche il suono del cioccolato, soprattutto di quello artigianale, che viene prodotto seguendo le regole della tradizione: è un suono del tutto particolare, lo “snap”, emesso quando viene spezzato e rivela il temperamento del cioccolato, la quantità di cacao contenuta, la compattezza e omogeneità del prodotto.

Il legame fra musica e cioccolato, insomma, è intenso ed affonda radici profonde nella tradizione e nella storia.

Fino a qualche secolo fa il cioccolato era consumato quasi esclusivamente dai nobili, che si facevano ritrarre con fave di cacao o chicchere di cioccolata fumante, e amavano ascoltare concerti e operette nei palazzi nobiliari, degustando bevande al cacao.

Mozart in particolare inserì nelle sue opere il cioccolato. Nel “Don Giovanni”, il famoso seduttore raccomanda al suo servitore di servire cibi e bevande pregiate ai suoi ospiti, fra i quali “cioccolata, caffè, vini, prosciutti”. Nella sua “Così fan tutte”, la scaltra servetta Despina si lamenta di essere costretta a servire ai nobili tazze fumanti di cioccolata calda, sublime bevanda che non ha mai assaggiata.

La cioccolata è uno dei grandi protagonisti dell’intermezzo della “Serva padrona” di Giovan Battista Pergolesi, mentre ne la “Danza dei Gianduiotti e Giacomette” Pietro Mascagni, intorno agli anni Trenta, onora il cioccolato e Torino.

Nel balletto “Schlagobers” di Richard Strauss, i protagonisti si recano in una pasticceria per avere cioccolata con panna montata.

Si potrebbe continuare con molti esempi ancora. Oltre a tantissimi musical e film odierni, anche le canzoni giocano col tema del cioccolato, ingrediente sensuale e vivace, da celebrare con la musica. Ad esempio, la banda “The Cranberries” in “Chocolate Brown”, Pupo in “Gelato al Cioccolato”, Ornella Vanoni in “Rossetto e cioccolato” e Giorgia in “Mangio troppa cioccolata”, Kylie Minogue in “Chocolate”, Ivan Graziani in “La nutella di tua sorella” e così via.

Moltissime canzoni dello Zecchino d’oro, infine, esaltano le delizie del cioccolato, da “Panna e cioccolato” a “La torta di pere e cioccolato”, e non poteva essere diversamente dal momento che per i bambini non esiste alimento più divino.

La Perugina ha recentemente lanciato un goloso concerto, le Sinfonie al cioccolato: Adagio fondente, Vivacissimo bianco, Allegro al torroncino, Moderato al latte, Vivace alla nocciola, Allegretto al cocco. Ogni gusto è accostato ad un brano del balletto di Pëtr ll'ic Čajkovski, “Lo Schiaccianoci”.

Buona musica e buon cioccolato a tutti.

Cristiana Lo Nigro

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium