/ Eventi

Eventi | 16 maggio 2021, 08:12

Terza domenica di maggio con tante proposte per il tempo libero

Ecco alcune idee per trascorrere all’aperto questa domenica di maggio tra visite ad oasi naturalistiche, attività per i bambini, escursioni e passeggiate nei parchi

Foto tratta dal sito www.areeprotettealpimarittime.it

Foto tratta dal sito www.areeprotettealpimarittime.it

A Morozzo oggi, domenica 16 maggio all’Oasi Crava-Morozzo si inaugura “L’OasiAnimata”,

un percorso tematico per le famiglie per avvicinarle alla bellezza della natura.

Lungo il sentiero che si snoda nella riserva naturale, i bambini, accompagnati dai loro genitori, incontreranno personaggi che li aiuteranno a scoprire lo spirito del bosco. L’Oasi è disponibile

per tutta la giornata: il primo ingresso alle 10 e l’ultimo alle 16.30. Non è necessaria la

prenotazione. Ogni nucleo familiare svolgerà il percorso in autonomia.

Si parte dall’ingresso della riserva lato Crava (nel Comune di Rocca de’ Baldi), dove

verrà consegnato ai partecipanti il kit per l’esperienza e il libro-gioco, poi ci si addentra

nella riserva. Info: www.facebook.com/oasi.crava

 

Apertura al pubblico dalle 9.30 alle 19 al Centro Cicogne e Anatidi di Racconigi dove al momento è periodo migratorio e le cicogne arrivate dall’Africa potranno essere ammirate insieme ad altre specie più o meno rare.  Tante le varietà di anatidi ed è migliorata la cartellonista bilingue e attivato nuovo percorso virtuale con QR code. Non serve la prenotazione. Star assoluta sono i cicognini appena nati nel nido a terra: la vicenda della coppia di cicogne che nidificano nel prato perché impossibilitate a volare ha ormai appassionato i visitatori. I grandi spazi in campagna del centro permettono la visita in sicurezza. È d’obbligo la mascherina e consigliato il binocolo da utilizzare nei capanni di osservazione. Presente anche un’area pic-nic. 

Info: www.facebook.com/centrocicogneracconigi e consultare il sito prima della visita: https://cicogneracconigi.it

Sempre a Racconigi, riapertura del Castello, ma anche del parco con ingresso in orario 9,30-12 e 14,30-18,30 (accesso contingentato massimo 30 persone all’ora; ultimo ingresso al mattino alle ore 11,30, al pomeriggio alle 18). La prenotazione per il parco non è necessaria.

Info: www.facebook.com/ufficioturistico.racconigi

 

A Murazzano il Parco Safari delle Langhe ha riaperto ai visitatori dal 29 aprile.

Il parco sorge in una zona suggestiva e panoramica nella splendida cornice delle Langhe, estendendosi per più di 40 ettari.
Un itinerario guidato, percorribile comodamente in auto, si sviluppa per più di 4 km.
Nella struttura sono ospitati una vasta gamma di animali selvaggi europei e tropicali.
I grandi spazi e le aree opportunamente attrezzate permettono a tutti gli animali del parco una vita libera a contatto con la natura. A dimostrazione di ciò, negli anni molti di questi esemplari, perfettamente integrati nell’habitat del parco, si sono riprodotti e vivono sereni.

Presente anche il Rettilario con 50 specie di rettili diverse tra serpenti, sauri, tartarughe e anfibi.

Info: www.facebook.com/parcosafari

 

Domenica 16 maggio torna a Fossano il Mercatino dell’Antiquariato e del Collezionismo. Dalle ore 8 alle 19 nelle vie del centro storico sarà possibile trovare oggetti di antiquariato, cose usate e articoli di modernariato e collezionismo.

Da Fossano inizia anche il Sentiero del Pescatore, uno dei percorsi più rappresentativi della sentieristica fossanese lungo il fiume Stura. Si tratta di un tracciato ad anello di 9 km percorribile in entrambi i sensi di marcia da escursionisti e ciclo-escursionisti. Punto di partenza è il panoramico viale Mellano, nel cuore del centro storico fossanese, da cui si può raggiungere il corso d'acqua e la campagna circostante. Il percorso, per metà su asfalto e per metà su sentiero sterrato, non presenta difficoltà particolari ed è adatto anche ai bambini. Il passaggio più interessante è sicuramente la pedancola del ponte ferroviario sul fiume Stura. Grazie a due scale a chiocciola e un passaggio coperto di 200 metri, offre una spettacolare panoramica.

Info: www.visitfossano.it e www.facebook.com/visitfossano

 

A Bra è in programma il Mercato della Terra di Bra. occasione per scoprire tradizioni e prodotti locali. L’evento si svolge sotto i portici di corso Garibaldi con il sostegno del Comune e del Mercato Campagna Amica, nel pieno rispetto delle norme di sicurezza anti-Covid.

I visitatori potranno, quindi, rifornirsi di frutta e ortaggi, ma anche di confetture, formaggi, pane, trote, carne, salumi, miele, dolci, succhi di frutta, vino e tante altre ghiottonerie a chilometro zero.

Sempre a Bra, con una breve passeggiata, è possibile recarsi alla Zizzola, che sorge sulla sommità del Monteguglielmo. Ogni sabato e domenica fino all’autunno, il museo multimediale Casa dei braidesi e il parco saranno aperti al pubblico in orario continuato, dalle 10 alle 18. Per l’accesso al Museo (ingresso gratuito) è necessaria la prenotazione. Info: www.turismoinbra.it

 

Rimanendo nel Roero, a Monticello d’Alba si può visitare il Castello dei Roero con il suo bellissimo parco. La visita si svolge in autonomia e i visitatori, direttamente con il proprio smartphone, possono inquadrare i QRCode installati nei vari punti d'interesse nelle sale e nel parco, ascoltare e vedere filmati direttamente con la spiegazione del padrone di casa. Sul sito web viene descritta la storia del parco, realizzato dal celebre architetto paesaggista tedesco Xavier Kurten, famoso per aver introdotto il giardino romantico all’inglese in Piemonte. Oggi il giardino è un’oasi di pace, dove il visitatore può passeggiare serenamente tra cedri del Libano, carpini, ulivi, palme, tigli, tassi e pini. Aperto dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.00. Info: www.roerodimonticello.it

 

Ad Alba i sentieri albesi sono stati ripuliti grazie ad un centinaio di volontari ed è l’occasione per conoscerli. I sentieri si sviluppano su aree pianeggianti e collinari dando la possibilità al visitatore di godersi panorami suggestivi del territorio. Lungo i percorsi il visitatore troverà la segnaletica di indicazione e tabelle riportanti le planimetrie dei percorsi, i dati di percorrenza ed alcune notizie storiche dei luoghi che si vanno a visitare. Lungo il percorso sono presenti alcune aree di sosta panoramiche attrezzate ad area pic-nic. La rete sentieristica cittadina copre un percorso di 45 chilometri articolato su diverse direttrici: il sentiero del Comandante (8,84 km, 2h30), il sentiero di Santa Rosalia (11,1 km, 3h15), il sentiero naturalistico lungo il Tanaro (11,1 km, 3h15), il sentiero delle Rocche (5,85 km, 2h), il sentiero dell’Argantino (3,45 km, 1h10min) e il sentiero Bricco delle Capre (4,8 km, 1h40min), oltre ai sentieri fenogliani. Info: www.comune.alba.cn.it

 

A Sanfront è da vedere il sito museale di Balma Boves, caratteristico borgo costruito sotto un’enorme sporgenza rocciosa, il cui peculiare aspetto, con le sue case in pietra dai tetti piatti, ricorda tanto quello dei pueblo indiani del Nord America.

Il sito, oggi ristrutturato e trasformato in ecomuseo, svela il segreto degli antichi abitanti di questo villaggio: lo stretto contatto con la natura, l’autosufficienza, la cura ed il saggio sfruttamento delle risorse naturali come l’acqua, la pietra, i frutti della terra. Si possono osservare gli attrezzi, le abitazioni, le stalle, i fienili, gli essiccatoi per le castagne, le fontane e l’antico forno che raccontano come si svolgeva la vita dei suoi abitanti. La visita esterna dell’ecomuseo è libera e possibile in qualsiasi periodo dell’anno. La visita agli interni della borgata è possibile solo nei periodi e orari di apertura su prenotazione. Info: www.balmaboves.it e www.facebook.com/vesulus

 

A Pian Munè, Paesana, è aperto il percorso didattico nel bosco, un itinerario adatto a tutti e in particolare ai bambini. Il suo nome è “La Trebulina” ed è un cammino che permette di immergersi in un meraviglioso ambiente naturale dove boschi di larici e di faggi fanno da cornice a un sentiero puro e pieno di meraviglie. Sculture in legno degli animali del bosco aspettano i bimbi che potranno portarsi a casa anche un bellissimo ricordo: i giochi in legno del Bosco della Trebulina e Il Bosco d’Inverno, in vendita al rifugio Pian Munè. L’itinerario è libero, gratuito e sempre aperto.

Per la visita di gruppi oltre le 10 persone si richiede la prenotazione alla mail info@pianmune.it

Info: www.pianmune.it

 

Ha riaperto anche la Riserva naturale dei Ciciu del Villar.  I Ciciu si trovano a Villar San Costanzo, all'imbocco della Valle Maira fra Busca e Dronero: sono 480 funghi giganti di pietra che si incontrano con una facile escursione in un bosco magico. Il servizio di biglietteria (costo 3 euro, bambini fino a 12 anni gratis), rimarrà attivo 7 giorni su 7 dalle 9 di mattina alle 19 di sera.  Saranno attivi i servizi di accoglienza per i visitatori e una novità particolarmente importante  è l’attivazione di un servizio di prenotazione sul portale CuneoAlps di Conitour che permette una migliore gestione dei flussi, un elemento importante in questi tempi di pandemia.  Info: www.facebook.com/riservanaturaleiciciudelvillar

 

Un sentiero che parla al cuore, immerso nella natura e reso ancora più affascinante dai rumori e dai suoni della natura e del bosco. A 1600 metri di quota, nel comune di Argentera in Valle Stura, è stato realizzato il "Sentiero dell'amore". Un percorso lungo due chilometri con cartelli e panchine, dedicato al sentimento più bello e nobile. Il tracciato parte dalla frazione Bersezio verso quella del Villaggio Primavera. Adatto a tutti, è una bellissima passeggiata fra i pensieri e le poesie di poeti, scrittori e religiosi.

 

Ad Ormea è stato organizzato il contest fotografico “Ormeainunclick”: basta guardarsi intorno, scattare una foto e postarla sulla pagina facebook #ormea in un click». Chiunque interessato a partecipare può pubblicare la foto scattata con il cellulare, che ritrae il borgo di Ormea, il suo territorio o il fiume Tanaro nel tratto che attraversa Ormea, accompagnata dal nome del fotografo. Il contest resterà aperto sino alle 12 del 13 giugno. Chi avrà totalizzato il maggior numero di like sarà il vincitore. In palio buoni presso i ristoranti di Ormea.

Una buona occasione per visitare il paese che ha un curioso perimetro a forma di cuore e con un centro storico caratterizzato da un intricato labirinto di vicoli.

Info: www.facebook.com/Pro-loco-Ormea

 

Il forum giovanile di Frabosa Sottana ha pensato di dare il proprio contributo all'ambiente e al territorio, istituendo le "giornate ecologiche" e coinvolgendo la comunità frabosana con l’obiettivo di aiutare la lotta al cambiamento climatico e mantenere pulito il paese.

Il primo appuntamento è per oggi, domenica 16 maggi, alle 15. Le operazioni di pulizia si concentreranno rispettivamente nella frazione dell'Alma e di Pianvignale. 

Ai partecipanti verranno dati in dotazione guanti monouso, pettorina e sacchi della spazzatura. In caso di maltempo e/o eventuale ritorno in zona rossa o arancione, la manifestazione verrà rinviata. Obbligatorio l'uso della mascherina. Per ragioni organizzative comunicare la propria intenzione di partecipare ai contatti del forum giovanile.

Info e aggiornamenti: www.facebook.com/forumgiovanilefrabosasottana

 

In Valle Pesio il rifugio Garelli, a 2000 metri di quota, ha aperto agli escursionisti nei fine settimana. Per accedere al rifugio è obbligatoria la prenotazione per essere in regola con le norme anti Covid. Info: www.facebook.com/rifugio.garelli

Al Pian delle Gorre con nuovo bar e un ampio dehors con vista sul Marguareis e sui boschi di abeti, faggi e pini mughi.  Oltre al servizio di bar e ristorazione sono attivi anche i servizi di gestione delle aree attrezzate e i parcheggi.  Info: www.rifugiopiandellegorre.cn.it

Il parco Marguareis offre la possibilità di escursioni adatte a tutti tra panorami incantevoli e una grande varietà botanica e faunistica. Tra i tanti i sentieri che puoi percorrere c’è quello ad anello del Pis del Pesio, spettacolare cascata dove l'acqua sgorga da una parete rocciosa con un salto di oltre 20 metri. Il fenomeno si manifesta solo per alcune settimane l'anno, in primavera.

Info: www.parcomarguareis.it/visita/da-fare/escursioni

Bruna Aimar

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium