/ Attualità

Attualità | 17 maggio 2021, 11:04

Borgo San Dalmazzo, che degrado ai “Giochi di legno” nell'area sportiva in via Matteotti (FOTO)

La denuncia di una mamma: “Ci andavo sempre da piccola e volevo portarci mia figlia a giocare. Impossibile! Tavoli e panchine spaccate. Per terra tappi di bottiglie e mozziconi di sigarette. Scivoli rotti e altalene sparite”. Il sindaco Beretta: "Provvederemo al più presto a rimetterla a posto”

L'area giochi in via Matteotti a Borgo San Dalmazzo è in stato di degrado e abbandono

L'area giochi in via Matteotti a Borgo San Dalmazzo è in stato di degrado e abbandono

 

Ritornare da adulti in un luogo in cui giocavi da bambina fa sempre uno strano effetto. Soprattutto se l'area in questione è in stato di abbandono e degrado.

È successo a una mamma di Borgo San Dalmazzo che voleva portare la figlioletta a trascorrere qualche ora ai “Giochi di legno” nell'area sportiva in via Matteotti.

“Erano anni che non ci andavo e sono rimasta malissimo nel vedere la sporcizia e il degrado dell'area giochi – racconta la mamma -. Impossibile farci giocare mia figlia. Tavoli e panchine spaccate. Per terra tappi di bottiglie e mozziconi di sigarette. Scivoli rotti e altalene sparite. Non è un posto per bambini”.

In effetti siamo andati a fare un sopralluogo e abbiamo riscontrato i problemi segnalati dalla signora. L'area comunale si trova di fronte al Tennis Pedona e di fianco ai campi da calcio.

Per terra sono stati abbandonati molti rifiuti. L'erba era a tratti molto alta.

Le lamiere degli scivoli sono tutte ammaccate, una si è anche staccata dal bordo in legno e potrebbe essere pericolosa e tagliente.

Le panchine hanno la muffa e i tavoli sono spaccati. Ci sono graffiti e scritte ovunque.

Il sindaco Gian Paolo Beretta: “Si tratta di un'area comunale. Provvederemo al più presto a rimetterla a posto”

cristina mazzariello

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium