/ Attualità

Attualità | 17 maggio 2021, 15:26

"Grazie per il vostro affetto": dopo la morte della madre, il vescovo di Saluzzo si rivolge a chi gli è stato vicino

Grande dolore per monsignor Bodo, che ha perso la mamma lo scorso 11 maggio. Era ricoverata all'ospedale di Saluzzo per Covid. Aveva 75 anni

"Grazie per il vostro affetto": dopo la morte della madre, il vescovo di Saluzzo si rivolge a chi gli è stato vicino

Era stato lo stesso vescovo di Saluzzo, monsignor Cristiano Bodo, ad annunciare la morte della madre Maria Grazia Vicario, deceduta lo scorso 11 maggio, all'età di 75 anni, dopo aver contratto il Covid.

Sempre il vescovo ha voluto ringraziare pubblicamente le tante persone che gli hanno fatto sentire la propria vicinanza e che hanno partecipato, con preghiere e pensieri, al suo grande dolore.

Riportiamo il suo messaggio


Immensamente grato a Dio per la vita della mia mamma Grazia e per il dono della vita attraverso di lei ricevuto, desidero esprimere dal profondo del mio cuore un sincero ringraziamento a quanti, in questi giorni di dura prova umana e spirituale, 

non hanno mancato di farmi sentire il calore del loro affetto attraverso la preghiera e la vicinanza, che in tanti modi mi è stata manifestata. 


La premura e la stima di ciascuno di voi per me sono stati balsamo attraverso cui il Risorto si è reso presente nell’ora della prova per lenire le mie ferite e donarmi forza e coraggio.  


E se i miei occhi sono ancora bagnati di lacrime al pensiero umano della morte, il mio cuore è nella pace, perché la fede e la speranza nella risurrezione sono garanzia che la mia mamma veglia su di me, e su tutti noi. 


Con affetto e gratitudine. 


+ Cristiano

redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium