/ Eventi

Eventi | 17 maggio 2021, 15:32

A Paraloup la prima giornata di animazione e teatro del progetto RACCONTARTI

Inoltre è iniziato lunedì in Borgata Paraloup Lilliput Lab, il percorso laboratoriale dedicato agli operatori di sette musei della provincia di Cuneo

A Paraloup la prima giornata di animazione e teatro del progetto RACCONTARTI

Dopo un lungo periodo di fermo finalmente si riparte con le attività dal vivo, nel rispetto delle normative vigenti, con la prima delle tre giornate di animazione e teatro di RACCONTARTI, il progetto che coinvolge il Museo dei Racconti della Borgata Paraloup di Rittana (CN), la Compagnia Il Melarancio e la Cooperativa Momo, realizzato con il sostegno della Fondazione CRC nell'ambito del bando Musei da Vivere 2019 e con la collaborazione di Spazio Mediazione & Intercultura.

Appuntamento sabato 22 maggio.

In questa prima giornata in borgata, rivolta alle famiglie con bambini dai 4 ai 10 anni, di ogni provenienza e composizione, si alterneranno passeggiate, visita al museo, giochi, animazione e Teatro. Partendo proprio dal Museo dei Racconti di Paraloup - realizzato dalla Fondazione Nuto Revelli Onlus grazie al progetto Interreg-Alcotra Migraction - si rifletterà sul tema del viaggio e della migrazione, intesi come movimenti necessari delle persone, per la propria realizzazione personale e professionale, per la propria ricerca della felicità. Lo si farà insieme, grandi e piccini, nella dimensione del gioco e del racconto, in uno scambio arricchente e bellissimo. Le montagne sono infatti state caratterizzate, sin dal passato, dall’andare e dal venire delle genti e dall’alternarsi di stagioni e trasformazioni. Spesso hanno visto la loro popolazione partire, uomini, donne e bambini in cerca di una vita migliore, più dignitosa. Agli inizi del ‘900 in molti erano costretti a emigrare nella vicina Francia per poter lavorare: gli uomini come pastori, le donne come servente e i bambini come vachè. Gli inverni in montagna erano lunghi e difficili, e tanti anni fa era dura sfamare tutta la famiglia. Per la gente delle Alpi migrare era normale, era un pò come diventare adulti! Nel dopoguerra invece, con l’apertura delle fabbriche in città, in molti sono fuggiti dalle montagne per cercare un lavoro più sicuro in pianura. Questi e molti altri i temi provenienti dal nuovo museo multimediale e che insieme agli animatori verranno affrontati con le famiglie.

Il programma della giornata è il seguente:

ore 11: ritrovo al Chiot Rosa e passeggiata verso Paraloup

ore 12: pic-nic collettivo in borgata

ore 14: visita al Museo dei Racconti di Paraloup

ore 15: giochi ed animazione per le famiglie condotti dalla Compagnia Il Melarancio

ore 17.30: spettacolo teatrale “Parole sulla sabbia. Il cantastorie di Jemaa El Fna”

Lo spettacolo, una produzione di Cicogne Teatro https://www.cicogneteatro.com/portfolio-item/parole-sulla-sabbia/ , racconterà la Jemaa El Fna, la grande e colorata piazza di Marrakech, che di sera, si anima di una nuova, intensa vita notturna, dove da ogni angolo della città la gente arriva per sedersi ai banchi dove si vendono cibo e dolci e si affolla attorno ai musicisti, ai venditori e ai giocolieri. Il cantastorie porterà grandi e piccini alla scoperta delle comiche avventure di Giufà, della favola della pecora nera che combatte il Baba Gullo e di tante altre storie curiose che arrivano dall'altra sponda del Mediterraneo. I posti in teatro sono limitati e l'iscrizione è obbligatoria entro il 18 maggio 2021 con una di queste tre modalità:

- tramite form online https://forms.gle/e7k19ESgn1RsxgZp7

- mandando una mail a info@paraloup.it

- chiamando/mandando un messaggio al numero +393409848801


Tutte le attività del progetto RACCONTARTI sono gratuite, su prenotazione obbligatoria e si svolgeranno in conformità alle misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica COVID-19. Nel rispetto di tali normative è obbligatorio l’uso della mascherina e di altri eventuali dispositivi di protezione personale che si ritengano utili.


Per godere al meglio della magia di Paraloup e delle montagne che la circondano, si invitano i partecipanti a lasciare le proprie auto al pianoro del Chiot Rosa e raggiungere il teatro della borgata con una passeggiata di circa mezz'ora. Alla fine della giornata ci sarà una navetta a disposizione per ritornare alle auto.

Inoltre è iniziato lunedì in Borgata Paraloup Lilliput Lab, il percorso laboratoriale dedicato agli operatori di sette musei della provincia di Cuneo, che ha come obiettivo la creazione di strumenti che favoriscano il coinvolgimento dei bambini e promuovano la partecipazione attiva delle famiglie.


comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium