/ Eventi

Eventi | 17 maggio 2021, 10:52

“N come Nuti”, oggi su Cine34 (Mediaset) una maratona-omaggio dedicata al grande attore

Alle 23 la prima assoluta del cortometraggio di Enio Drovandi, a lui dedicato. Al progetto ha collaborato anche un saluzzese: il giornalista e scrittore Gian Maria Aliberti Gerbotto

Enio Drovandi con Gian Maria Aliberti Gerbotto

Enio Drovandi con Gian Maria Aliberti Gerbotto

In occasione del 66esimo compleanno dell'attore fiorentino, Cine34 (Mediaset) dedica una mini maratona-omaggio che inizierà oggi pomeriggio, lunedì 17 maggio, con “Tutta colpa del paradiso” per terminare nella notte stessa con “Caruso, zero in condotta”.

Nell'arco della giornata, rivedremo quattro dei suoi film più celebri, ma soprattutto una prima visione assoluta: il cortometraggio “Ti vogliamo bene Francesco Nuti”. Un docufilm di 35 minuti ideato da Enio Drovandi, grande amico dell'attore, che nel realizzarlo ha coinvolto tutta la famiglia di Nuti, nonché l'amico giornalista e scrittore saluzzese Gian Maria Aliberti Gerbotto.

Il nobile intento è semplicemente quello di far capire a Nuti che nessuno lo ha dimenticato, nonostante ormai da molto tempo sia ricoverato in una clinica romana, dopo i due gravissimi incidenti domestici che l'hanno colpito negli ultimi anni.

Tutti hanno partecipato a titolo gratuito e ogni introito andrà direttamente a Francesco Nuti, tramite la figlia Ginevra, che ne è oggi amministratrice di sostegno.

Tutto nasce da un'idea di Enio Drovandi, l'attore che interpretava il fotografo in Sapore di mare, il vigile in Amici miei, conosciuto dal grande pubblico nel ruolo del barista della serie tv I ragazzi della terza C, che ha scritto, diretto ed interpretato il cortometraggio.

La storia è semplice: un nonno racconta al nipote, in un sogno, i valori della vita attraverso il cinema di questo grande artista.

Gli altri componenti del cast sono: Anna Maria Malipiero, (ex compagna di Nuti e madre di Ginevra), il calciatore Paolo Rossi, da poco scomparso, un bambino: Francesco Petit Bon.

Il corto si apre con il prologo del regista Giovanni Veronesi e si chiude con quello di Alessandro Benvenuti.

Le musiche sono di Giovanni Nuti, fratello di Francesco e autore di tutte le colonne sonore dei suoi film, e Francesco Baccini.

I titoli di coda scorrono insieme a tantissimi contributi di amici, quali: Fiorello, Pippo Baudo, Christian De Sica, Massimo Boldi, Sabrina Ferilli, Muti, Carlucci, Brilli, Ghini, Dalla Chiesa, Muccino, Salemme, Cenci e tanti altri...

La produzione è FilminTuscany

Hanno aderito al progetto cedendo gratuitamente le immagini dei film: Medusa, Rai Cinema, Titanus, Cecchi Gori, Minerva, Rai Teche, Mediaset.

La maratona - intitolata "N come Nuti" - prende il via alle 17 con Tutta colpa del Paradiso e prosegue, alle 19, con Stregati. Alle 21 spazio a Il signor Quindicipalle, alle 23 a Ti vogliamo bene Francesco Nuti (prima visione) e, alle 23.45, a Caruso, zero in condotta.

Enio Drovandi, attore, debutta al cinema nel 1981, con Miracoloni. Tra le partecipazioni, Tu mi turbi, Amici miei - Atto II°, Sapore di mare, Le due vite di Mattia Pascal, Speriamo che sia femmina, Animali metropolitani, L'estate sta finendo, I picari. In TV ha interpretato ruoli da protagonista ne I ragazzi della 3ª C, Classe di ferro e Un ciclone in famiglia. Esordio alla regia con Permette questo ballo?, seguito da Siamo tutti piri doc, L'amore pazzo a Pistoia, Orgogliosi di esser toscani, Pago quando ho caldo.

La programmazione:

Ore 16.30/17: "Tutta colpa del paradiso"

Ore 19: "Stregati"

Ore 21, in prime time: "Il signor quindicipalle"

Ore 23, in seconda serata: "Ti vogliamo bene Francesco Nuti", in prima TV assoluta.

Ore 23.45: "Caruso, zero in condotta"

comunicato stampa

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium